NOVAK DJOKOVIC: “NON SONO AL MIO MASSIMO LIVELLO”

Il numero 1 del mondo Novak Djokovic ha commentato la precoce eliminazione nel Masters 1000 di Indian Wells
domenica, 10 Marzo 2019

Tennis. Il numero 1 del mondo Novak Djokovic è incappato in una giornata nera ed è uscito di scena al terzo turno del Masters 1000 di Indian Wells. Una sconfitta certamente inattesa quella del fuoriclasse serbo, che ha invece raggiunto la semifinale in doppio al fianco del nostro Fabio Fognini.

“Beh, è ​​bello essere parte di questa era con Roger e Rafa, senza dubbio. È sicuramente una delle più grandi epoche del tennis. Penso che ogni epoca abbia avuto qualcosa di speciale, rivali e campioni che si sono affermati come icone di questo sport riconosciuto in tutto il mondo. Siamo fortunati a far parte di uno sport molto globale, molto popolare in tutto il mondo.

Sai, fare ciò che ami e farlo ad un così alto livello per così tanti anni ovviamente non ti porta altro che emozioni positive e appagamento.

Allo stesso tempo hai sempre delle responsabilità. E Roger e Rafa lo hanno fatto così bene per così tanti anni. Ho imparato accanto a loro” – ha spiegato Nole in conferenza stampa.

Djokovic è già proiettato a Miami: “Ad essere onesti, non mi piace perdere, soprattutto in un torneo come questo, torneo in cui ho avuto molto successo in passato. Pensavo di essere in una buona forma, mi stavo allenando bene. Ma succede, devi solo andare avanti, girare la pagina successiva.

Miami è il prossimo torneo, ci sarà Marian, il mio allenatore, che si unirà a noi. Non sono al mio massimo livello. Lo so. Ma spero di essere in grado di raggiungere il picco a Miami.”


Nessun Commento per “NOVAK DJOKOVIC: "NON SONO AL MIO MASSIMO LIVELLO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.