ANDREESCU CONFESSA: “ERO SICURA DI USCIRE AL PRIMO TURNO”

Indipendentemente dall’esito della finale, la canadese Andreescu si è presa la scena sul cemento di Indian Wells
giovedì, 14 Marzo 2019

Tennis. Bianca Andreescu ricorderà per tutta la vita questa settimana a Indian Wells, dove ha saputo sbaragliare la concorrenza grazie ad un tennis potente ed efficace. La giovane canadese, entrata in tabellone in virtù di una wild card, proverà stasera ad aggiudicarsi il titolo contro la tedesca Angelique Kerber.

“Credo che i crampi mi siano venuti per via dello stress, ma mi erano già capitati tanti momenti del genere in passato, giocando eventi minori e a livello junior. Quindi avevo dei buoni presentimenti su come avrei gestito la cosa. Respirare mi aiuta molto quindi ho fatto un paio di respiri profondi e ho cercato di non arrabbiarmi con me stessa. La cosa ha funzionato davvero” – ha spiegato Andreescu dopo il match con Svitolina.

“Ho seriamente pensato che avrei perso al primo turno perché ho iniziato male ed ero molto nervosa. Non avevo mai giocato a Indian Wells in uno stadio così grande; rientrare nel primo set mi ha dato fiducia (era sotto 5-1 ndr). 

Mi faceva anche male la schiena, sono stata davvero fortunata che abbia retto. Ho imparato molto da quella partita e ho messo in pratica questi insegnamenti durante tutto il torneo” – ha aggiunto.

Infine un piccolo aneddoto: “La meditazione è una cosa importante che mi ha sempre aiutata a restare positiva e concentrata. Non mi piace entrare troppo nei dettagli, è un mio segreto. Dirò solo questo: la mattina seguo una tecnica di visualizzazione creativa. Dura solo quindici minuti.

Un tempo la facevo per ore e ore, ma ho scoperto che quei quindici minuti mi aiutano davvero e non mi portano via troppo tempo. Mia mamma mi ha introdotto a questa pratica quando avevo 13 anni e da allora l’ho sempre fatta.”


Nessun Commento per “ANDREESCU CONFESSA: "ERO SICURA DI USCIRE AL PRIMO TURNO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.