A CHARLESTON C’È SERENA, PENNETTA PRIMA FORZA A MONTERREY

TENNIS - Al Premier di Charleston sono Serena Williams e Jelena Jankovic le prime forze del seeding. Sara Errani potrebbe affrontare la n°1 del mondo in semifinale. A Monterrey è Flavia Pennetta la leader tra le contendenti al titolo. Ai nastri di partenza in Messico anche Ivanovic, Wozniacki e Flipkens.
domenica, 30 Marzo 2014

CHARLESTON – La Family Circle Cup è un torneo Premier, dotato di un montepremi di 710.000$ che si disputa sulla terra verde del Family Circle Tennis Center di Charleston. La manifestazione ha visto la luce nel 1973 e fino al 2000 si è disputato  a Sea Pines Plantion sulla Hilton Head Island; ad eccezione del biennio 1975-1976 quando è giocato ad Amelia Island. Dal 1973 al 1985 l’albo d’oro della manifestazione ha sempre ospitato giocatrici statunitensi. Dopo il successo di Rosemay Casals, dal 1974 al 1978 si è imposta Chris Evert per poi lasciar spazio per due anni a Tracy Austin. Chris Evert è quindi tornata a fare la voce grossa nel 1981, nel 1984 e nel 1985; collezionando un totale di otto vittorie. A svettare nel 1982, nel 1983, nel 1988 e nel 1990 è stata invece Martina Navratilova, eguagliata a quota quattro sigilli da Steffi Graf, imbattibile nel 1986, nel 1987, nel 1989 e nel 1993. A riempire le annate 1991-1992 ci ha pensato l’argentina Gabriela Sabatini. Dal 1994 al 1996 la Spagna ha potuto contare su due affermazioni di Conchita Martinez e una di Arantxa Sanchez. Nel mezzo ai due trionfi di Martini Hingis, riportati nel 1997 e nel 1999, si è registrato l’acuto di Amanda Coetzer. Finora ha invece esultato una sola francese, Mary Piece nel 2000; una sola croata, Iva Majoli nel 2002; una sola belga, Justine Henin nel 2003 e nel 2005; una sola russa, Nadia Petrova nel 2005; una sola serba, Jelena Jankovic nel 2007; una sola australiana, Samantha Stosur nel 2010; e una sola danese, Caroline Wozniacki nel 2011. Se dall’ultimo trionfo di Steffi Graf la Germania ha dovuto attendere sedici anni prima di rivedere una tedesca, ossia Sabine Lisicki, mettere tutte in fila nel 2009, Gli Stati Uniti hanno visto sfilare undici anni tra Martina Navratilova e Jennifer Capriati, regina nel 2001. Il trofeo si è infine accomodato per quattro volte nella bacheca delle sorelle Williams: da Venus nel 2004, da Serena nel 2008, nel 2012 e nel 2013.

La 42esima edizione vede le due sezioni del tabellone soprassediate dalle finaliste di anno scorso. Nel piano alto del seeding, Serena Williams attende la vincente tra la slovacca Jana Cepelova e la connazionale Melanie Oudin. Al dovrebbe vedersela con Elena Vesnina, a meno che la russa non inciampi in Anna Schmiedlova o in una tra Varvara Lepchenko e Petra Cetkovska. Non dovrebbero subentrare sorprese nell’eventuale quarto di finale: nonostante Daniela Hantuchova e Sorana Cirstea siano apparse alquanto tentennanti in questo avvio di stagione, sia la slovacca che la rumena, sono alle prese con turni abbastanza modesti quindi il loro scontro agli ottavi appare quasi inevitabile. Il ranking disegna Sara Errani come l’altra semifinalista della parte superiore alle prese con uno spicchio non troppo complesso: ipoteticamente, dopo Paola Ormaechea, l’azzurra dovrebbe affrontare o Caroline Garcia o Madison Keys. Il ritorno in gara di Maria Kirilenko, ferma dal novembre 2013, le riserva in dono una qualificata per quindi dover affrontare o Nadia Petrova o la neozelandese Marina Erakovic. Secondo turno clou tra Sloane Stephens ed Elina Svitolina, con la vincente che, lancerà la sfida alla Kirilenko. Più quieta la parte bassa del tabellone. A meno che non si infossi da sola, Jelena Jankovic non dovrebbe trovare troppe difficoltà nel liquidare prima una tra Dinah Pfizenmaier o Lauren Davis, poi una tra Ajla Tomljanovic e Stefanie Voegele. La musica potrebbe cambiare ai quarti che, salvo stranezze, la vedrebbero alle prese o con Eugenie Bouchard o con Venus Williams. Teste di serie principali nell’ultima porzione sono Sabine Lisicki e Stamantha Stosur. Se tra la Lisicki e i quarti sembra esserci di mezzo solo la connazionale Andrea Petkovic, ben più ostico il percorso dell’australiana che dovrebbe trovarsi dall’altra parte della rete prima Yaroslava Shvedova poi Lucie Safarova, o al limite Julia Goerges. Chi la spunterà avrà quindi accesso ai quarti, da disputarsi per l’appunto o contro Petkovic o contro la finalista di Wimbledon 2013.

MONTERREY – Il Monterrey Open è un torneo International, con pryze money di 500.000$ che si disputa sui campi in cemento del Sierra Madre Tennis Club. L’evento ha visto la luce nel 2009 e la prima ad alzare le braccia al cielo è stata la francese Marion Bartoli la quale ha superato con il punteggio di 6-4 6-3 la cinese Li Na. L’albo d’oro ha poi ospitato l’allora diciottenne Anastasia Pavlyuchenkova che ha battuto Daniela Hantuchova per 1-6 6-1 6-0. La russa si è poi ripetuta l’anno seguente sulla serba Jelena Jankovic. Anche in quella circostanza la Pavlyuchenkova ha perso il primo set 6-2 per poi imporsi per 6-2 6-3. Nel 2012 si sono contese il titolo la rumena Alexandra Cadantu e l’ungherese Timea Babos; a prevalere con un doppio 6-4 è stata quest’ultima. Campionessa uscente è Anastasia Pavlyuchenkova, che ha conseguito il terzo successo ai danni della tedesca Angelique Kerber.

La sesta edizione dell’evento ha la sua prima favorita nella numero 12 del mondo, Flavia Pennetta, seguita dalle ex regine del ranking Ana Ivanovic e Caroline Wozniacki, dalla belga Kirsten Flipkens, dalla spagnola Garbine Muguruza, dalla slovacca Magdalena Rybarikova, dall’italiana Karin Knapp e dalla portoricana Monica Puig. Opposta all’esordio alla veterana Kimiko Date-Krumm, la brindisina dovrebbe vedersela con Timea Babos al secondo round e con Monica Puig ai quarti. A meno che Jovana Jaksic e Tadeja Majeric non compiano qualche scherzetto a Kirsten Flipkens e Karin Knapp, dovrebbero essere la belga e l’altoatesina a contendersi un posto in semifinale. Leggermente più caotica la sezione inferiore del tabellone. Tra Ana Ivanovic ed i quarti sembra insinuarsi solo Urszula Radwanska, in vantaggio negli head to head ma tuttora in fase di recupero dopo un lungo stop. Al che la campionessa del Roland Garros 2008 dovrebbe trovarsi opposta Magdalena Rybarikova ma, vista la forma non troppo brillante della venticinquenne di Piestany, potrebbe invece esser chiamata a duellare o con Olga Govortsova o con Monica Niculescu. Sorteggio non troppo magnanimo per Caroline Wozniacki. La danese ha in Coco Vandeweghe un test d’esordio impegnativo al che dovrà scrollarsi di dosso Kristina Mladenovic per quindi contendersi un posto in semifinale, presumibilmente con Garbine Muguruza, ma attenzione a Donna Vekic e Karolina Pliskova, appostate e pronte a farsi valere.


Nessun Commento per “A CHARLESTON C’È SERENA, PENNETTA PRIMA FORZA A MONTERREY”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WTA CINCINNATI: PENNETTA CONTINUA LA MARCIA, OUT ERRANI E KNAPP TENNIS – A Cincinnati Flavia Pennetta avanza al terzo turno, mentre si fermano Errani e Knapp. Bene anche Radwanska, Ivanovic e Serena Williams. Fuori Kvitova e Bouchard
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • ERRANI, LA FINALE STAVOLTA È POSSIBILE La penultima giornata degli Internazionali Bnl d’Italia è quella in cui può essere riscritta la storia del tennis femminile italiano. Sara Errani contro Jelena Jankovic può riportare […]
  • WTA CINCINNATI: SERENA WILLIAMS FA FUORI LA PENNETTA TENNIS – A Cincinnati Flavia Pennetta, ultima azzurra rimasta, lascia campo a Serena Williams. Passano ai quarti anche Halep, Ivanovic, Jankovic, Wozniacki, Sharapova, Radwanska e Svitolina
  • IL TALENTO DI ROBERTA VINCI Roberta Vinci, la più talentuosa delle italiane (e non solo). Forse non vincerà mai uno slam, ma verrà ricordata per il suo tennis dal tocco fatato. Scopriamo da vicino questa ragazza che […]
  • ROAD TO SINGAPORE, DIAMO I NUMERI TENNIS - Manca ancora molto alla chiusura dei giochi. Il sito della Wta ha però voluto tirare qualche somma sul rendimento delle prime tenniste della Race stilando una classifica mista […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.