A DJOKOVIC RISPONDE UN GRANDE RAONIC

Tennis – Dopo i primi due singolari la semifinale tra Canada e Serbia è in parità. Dopo la facile vittoria di Djokovic su Pospipil, Milos Raonic ha vinto 10-8 al quinto set la battaglia contro Janko Tipsarevic.
venerdì, 13 Settembre 2013

Tennis. Coppa Davis. Doveva sfogare la delusione della finale persa agli US Open, Novak Djokovic, e la Coppa Davis davanti al pubblico serbo poteva essere subito un buon anestetico.  E così è stato. Nole ha sfogato un po’ della sua frustrazione newyorkese, se preferite “nadaliana,”sul malcapitato Vasek Pospisil, portando il primo punto alla sua Serbia. In meno di due ore di gioco, Novak ha rifilato al giovane canadese un secco 6-2 6-0 6-4 dimostrando di essergli tre volte superiore. Il classe 90, uscito alla ribalta per aver centrato un’inspirata semifinale nell’ultimo Master 1000 di Montreal,  si è trovato infatti in netta difficoltà sulla lenta terra rossa allestita nella Belgrado Arena. Per il numero 40 del mondo è stato poi fatale lo scotto con il chiassoso tifo del pubblico serbo e si è evidenziata in lui parecchia timidezza. Come previsto, tutto facile per Djokovic che lunedì dovrà vedersela in una prova più complicata contro il numero  uno di Canada Milos Raonic.

A seguire c’è stato un match decisamente più combattuto e spettacolare, una  maratona di quattro ore tra il numero 11 del mondo Milos Raonic e Janko Tipsarevic, numero 22 del ranking ATP. Uno di quelli incontri dove la magia della Coppa Davis viene fuori e dal quale è uscito vincitore il 23enne canadese, che ha rimontato uno svantaggio di due set a uno mettendo a segno ben 34 ace. Dopo essersi spartiti due set a testa, nel quinto set i due protagonisti in campo hanno dato vita a un trepidante quinto set in perfetto equilibrio. Come nel corso di tutta la partita, Tipsarevic ha provato ad allungare gli scambi contando sulla maggiore solidità rispetto a Milos, sfruttando la poca lucidità del canadese nei pressi della rete per punirlo prontamente con dei precisi passanti. La grande occasione Janko l’ha avuta avanti 5-4 e servizio Raonic, quando un suo lob finito lungo di poche dita ha visto sfumare l’unico match point guadagnato. L’inerzia rimane favorevole al serbo che tiene in scioltezza i suoi turni di battuta, mentre il canadese fatica un po’ di più. Tendenza che dura fino all’8-8, quando Milos si guadagna due palle break conquistando la prima con un coraggioso attacco di rovescio in back al quale Tipsarevic risponde a rete. E andando a servire per l’incontro, il classe 90 non fa toccare nemmeno una pallina al serbo: 4 ace e un doppio fallo, Raonic porta Canada-Serbia sull’uno pari. Per i nord americani sarà fondamentale vincere il doppio di domani.

N.Djokovic b . V.Pospipil 6-2 6-0 6-4

M.Raonic b. J.Tipsarevic 5-7 6-3 3-6 6-3 10-8

 


Nessun Commento per “A DJOKOVIC RISPONDE UN GRANDE RAONIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.