A MARSIGLIA FINALE TRA BERDYCH E TSONGA

Tennis – Ultimo atto di lusso in Francia tra i due top ten. A Buenos Aires avanzano in finale David Ferrer e Stanislas Wawrinka, mentre a Memphis, Kei Nishikori attende il vincente di Istomin Lopez
sabato, 23 Febbraio 2013

Tennis. È giornata di semifinali quella di oggi per il circuito Atp. Nei palazzetti di Marsiglia e Memphis e sulla terra di Buenos Aires si delineano i sei nomi dei giocatori, che domani si giocheranno i tre titoli in palio questa settimana.

In Francia finale di lusso. Il primo torneo a trovare i due contendenti per il titolo è stato l’Open 13 di Marsiglia (indoor hard, € 528,135). L’ultimo atto sarà il miglior match possibile tra il numero 6 ed il numero 8 del mondo, nonché tra la prima e la terza testa di serie dell’appuntamento marsigliese. Saranno infatti Tomas Berdych e Jo Wilfried Tsonga a contendersi i 250 punti in palio in Francia, in quello che sarà il settimo confronto diretto tra i due top ten (5-1 Berdych il parziale). Entrambi i finalisti hanno dato oggi un’eccellente prova di forza, con due successi netti ed autoritari. Berdych ha piegato la sorpresa Dmitry Tursunov con un perentorio 6-2 6-1, che poco o nulla lascia da dire su un incontro totalmente a senso unico. Solo un game in più al passivo invece per Tsonga, vincitore con un periodico 6-2 su Gilles Simon, che solo ieri aveva messo a segno una grande sorpresa eliminando la seconda testa di serie Juan Martin Del Potro. Curiosamente sia Berdych che Tsonga disputeranno domani la diciassettesima finale in carriera. Il ceco ha un bilancio di 8 vittorie, mentre il francese, già vincitore a Marsiglia nel 2009, ha alzato una coppa del circuito maggiore già in nove occasioni.

A Baires salta il derby spagnolo. Alla Copa Claro di Buenos Aires (terra rossa, $ 493,670), David Ferrer continua la sua marcia verso quella che sembra l’inevitabile conferma del titolo conquistato già lo scorso anno. Nulla ha potuto oggi il connazionale Tommy Robredo, che contro il quarto giocatore del mondo, non è riuscito a raccogliere più dei cinque games del 6-3 6-2 finale. A tentare di fermare la furia del maratoneta di Javea, non ci sarà l’altro connazionale semifinalista Nicolas Almagro, ma lo svizzero Stanislas Wawrinka, autore di una partita ai limiti della perfezione e trionfatore per 6-3 7-5 sul terzo giocatore spagnolo. Appena un’ora e dieci minuti è bastata all’elvetico per piegare un Almagro, mai andato a segno nei game di risposta e troppo spesso in balia delle geometrie del tennista elvetivo. Per Ferrer domani, la possibilità di portare a casa il ventesimo titolo alla trentacinquesima finale in carriera. Più “modesti” invece i numeri dello svizzero, che domani nella decima finale della sua vita, proverà a portare a casa il quarto trofeo. Sarà anche il decimo confronto diretto tra i due. Il bilancio provvisorio premia lo spagnolo, anche domani sarà nettamente favorito, che ha vinto in sei occasioni. Da segnalare che nel torneo di doppio, Simone Bolelli e Fabio Fognini si sono qualificati per la finale, battendo Oliver Marach e Horacio Zeballos in due tie break. Domani in finale affronteranno Simon Stadler e Nicolas Monroe.

Nishikori contro Lopez. Chiudiamo con gli Us National Indoor Tennis Championships di Memphis (indoor hard $ 1,212,750), torneo che per categoria (Atp 500) doveva essere il più prestigioso della settimana, ma che in realtà aveva il parco di partecipazione meno importante, senza alcun top ten impegnato. Il primo finalista è il giapponese Kei Nishikori, che non ha dovuto sudare troppo per conquistare il pass per l’ultimo atto, avendo potuto approfittare del ritiro di Marinko Matosevic, sorpresa del torneo, arrivato dopo che il tennista asiatico aveva vinto il primo set per 6-4. L’australiano probabilmente, ha pagato le fatiche delle belle vittorie ottenute nei giorni scorsi contro Sam Querrey ed Alexander Dolgopolov. Nishikori affronterà in finale  Feliciano Lopez vincitore su Denis Istomin

OPEN 13 – Semifinali

(1) T Berdych (CZE) b. (Q) D Tursunov (RUS) 62 61
(3) J Tsonga (FRA) b. (6) G Simon (FRA) 62 62

COPA CLARO – Semifinali

(1) D Ferrer (SPA) b T Robredo (SPA) 63 62
(3) S Wawrinka (SvI) b (2) N Almagro 63 75

US NATIONAL INDOOR TENNIS CHAMPIONSHIPS – Semifinali

(5) K Nishikori (JAP) b M Matosevic 64 rit.
F Lopez (SPA) b D Istomin (UZB) 62 36 63


Nessun Commento per “A MARSIGLIA FINALE TRA BERDYCH E TSONGA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • TORNA CILIC? A Marsiglia il croato torna in una finale ATP annullando un match point a Youzhny. Continuano a vincere Raonic, Soderling ad Almagro, tutti ad un passo dalla doppietta
  • ATP MARSIGLIA, TRIONFA TSONGA TENNIS - Tsonga annulla un match point nel tie-break del secondo set e si impone su Berdych col punteggio di 3-6, 7-6 (6), 6-4; per lui decimo titolo Atp. A Buenos Aires Ferrer bissa il […]
  • DJOKOVIC CON NADAL, PER FEDERER C’È FERRER TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: il serbo, nella potenziale semifinale, affronterà Rafael Nadal, mentre dalla parte dello […]
  • “POSSIAMO BATTERE LA SPAGNA” Il capitano statunitense Jim Courier pensa alla semifinale di Davis contro gli iberici: “non siamo i favoriti, ma siamo pronti a giocarcela”. E John Isner conferma: “possiamo vincere anche […]
  • BUON ESORDIO DI TSONGA. FERRER DOMINA TENNIS - Ferru in scioltezza manda a casa Istomin. Al francese servono due tie break per avere ragione di Haase. Monaco si spegne al terzo set contro Anderson, mentre Almagro si fa […]
  • COPA CLARO, L’ITALIA PERDE ANCHE FOGNINI Tennis – Al 250 series di Buenos Aires, l’Italtennis perde anche il suo ultimo rappresentante, Fabio Fognini, che viene incenerito da un Ferrer troppo fuori portata. Umiliante lo score […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.