ACAPULCO, NISHIKORI E TROICKI A QUOTA 200

Nella notte i favoriti passano il turno nel torneo 500 messicano. Il giapponese ed il serbo tagliano il traguardo delle 200 vittorie in carriera. Bene anche il campione in carica Dimitrov e David Ferrer. A Buenos Aires bene Almagro, eliminato l’italiano Cecchinato
mercoledì, 25 Febbraio 2015

Acapulco (Messico). È stata una notte importante quella appena trascorsa. Sul cemento messicano dell’Abierto Mexicano Telcel di Acapulco, due protagonisti del circuito Atp hanno tagliato un importante traguardo personale. Kei Nishikori, testa di serie numero uno, e Victor Troicki, con i successi ottenuti al primo turno del torneo 500 centroamericano, sono infatti arrivati a quota 200 vittorie in carriera nel massimo circuito professionistico. Il giapponese ha raggiunto l’importante record superando il colombiano Alejandro Gonzalez per 6-2 7-5, mentre il serbo, che dopo la squalifica per doping è ormai rientrato definitivamente ai piani alti del circuito (oggi è n°43), ha avuto la meglio sulla wild card locale Daniel Garza con il punteggio di 6-3 6-4. Ora il numero 5 del mondo se la vedrà con il cinese Yen Hsu Lu, che ha battuto Victor Estrella Burgos, mentre Troicki affronterà Santiago Giraldo.

Primo turno superato anche per le altre due teste di serie più alte del torneo. David Ferrer non ha pagato il cambio di superficie dopo il successo a Rio de Janeiro ed ha esordito con un 6-3 7-6(4) all’olandese Igor Sijsling, mentre ha avuto qualche problema in più il campione in carica Grigor Dimitrov, che ha lasciato per strada il secondo set nel 6-3 5-7 6-0 con cui ha superato il serbo Filip Krajinovic. Il 23enne bulgaro non ha disputato una gran partita, pur raggiungendo l’incredibile quota 27, alla voce palle break conquistate. Le otto conversioni hanno fatto passare una serata tutto sommato tranquilla a Dimitrov, a dispetto dei cinque servizi persi nel corso dell’incontro. Ora il detentore del titolo se la vedrà con Ryan Harrison, che ha approfittato del ritiro del connazionale Donald Young, finalista a Delray Beach, sul punteggio di 4-6 6-2 4-2 in favore di Harrison.

Non si ferma invece il campione di Delray Beach Ivo Karlovic, che pur smarrendo un set è riuscito ad avere la meglio su Teimuraz Gabashvili per 6-4 3-6 6-2. Ha superato il turno infine anche l’australiano Bernard Tomic, battendo in rimonta (3-6 6-4 6-4) il francese Adrian Mannarino.

Si è giocato nella notte anche l’Argentina Open sulla terra rossa di Buenos Aires, torneo di categoria 250. Padroni di casa protagonisti, con sei argentini che passano il turno su nove incontri disputati. Uno dei tre stranieri a strappare il pass è stato lo spagnolo Nicolas Almagro, che ha battuto per la quarta volta in altrettanti confronti diretti il connazionale Pablo Andujar con il punteggio di 6-3 3-6 6-2. Ora per lui altro derby contro Albert Ramos, unico tennista della serata capace di ribaltare il fattore campo e di battere un argentino, Horacio Zeballos. Nulla da fare per il qualificato italiano Marco Cecchinato, che ha perso in volata contro Facundo Bagnis per  4-6 7-5 6-3. Nella serata argentina, abbiamo conosciuto anche il nome del primo avversario di Rafael Nadal, testa di serie numero uno. Il quarto giocatore del mondo se la vedrà con Facundo Arguello. Nel frattempo lo spagnolo ha passato il primo turno in doppio con Juan Monaco, superando Cermak/Vesely per 4-6 7-5 10-7.  

Argentina Open – Primo turno

Nicolas Almagro (Spain) b. 7-Pablo Andujar (Spain) 6-3 3-6 6-2
Guido Andreozzi (Argentina) b. Andres Molteni (Argentina) 6-2 6-2
Albert Ramos (Spain) b. Horacio Zeballos (Argentina) 6-4 6-1
Carlos Berlocq (Argentina) b. Diego Schwartzman (Argentina) 6-3 6-3
Facundo Argueello (Argentina) b. Albert Montanes (Spain) 6-3 6-2
Renzo Olivo (Argentina) b. Jarkko Nieminen (Finland) 7-6(3) 5-7 6-0
Blaz Rola (Slovenia) b. 6-Jiri Vesely (Czech Republic) 6-4 6-3
Federico Delbonis (Argentina) b. 8-Pablo Carreno (Spain) 7-6(2) 3-0 (Carreno retired)
Facundo Bagnis (Argentina) b. Marco Cecchinato (Italy) 4-6 7-5 6-3


Nessun Commento per “ACAPULCO, NISHIKORI E TROICKI A QUOTA 200”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.