AGASSI E IL RITIRO DI FEDERER: “E’ POSSIBILE”

L'americano parla di Federer e delle possibilità di ritiro dello svizzero
martedì, 11 Settembre 2018

Tennis. Djokovic ha vinto gli Us Open facendo il bis con Wimbledon, Nadal si è ritirato ma è ancora saldamente al comando del Ranking Atp. Quello più in difficoltà pare essere Federer, il quale è uscito dagli ottavi di finale da Millman. Se dovesse assentarsi a lungo il maiorchino avrebbe però occasione di tornare in testa alla classifica, non avendo molti punti da difendere eccetto la vittoria nel Masters 1000 di Shanghai. Ha parlato di lui, ma non solo, proprio uno degli ex allenatori di Nole, seppur per brevissimo tempo, Agassi.

Ci sono tante ragioni per cui uno potrebbe finirla, c’è un equilibrio nella vita. È una questione di priorità. Uno può essere semplicemente stanco delle sfide, dell’organizzazione, dei viaggi e di tutto il lavoro che il tennis comporta. Oppure può essere una motivazione di natura fisica. Per me fu così: il mio corpo mi disse che dovevo smettere, che quella era la fine. Per quanto riguarda Federer, deciderà lui in base alle sue esigenze”.

Agassi ha anche parlato dell’australiani Nick Kyrgios. “Il più talentuoso per me è Kyrgios. È un giocatore che può fare quello che vuole su un campo da tennis, e per farlo non basta solo il talentoMi diverte risolvere i problemiSe capitasse qualcuno che non sta sfruttando al meglio le proprie doti e che ha voglia di imparare, di capire e di crescere, allora sarei motivato ad aiutarlo. Ma viaggiare, essere sempre a giro e cose simili è tutta un’altra storia”.

L’ultima esperienza alla guida, si fa per dire, di un tennista non è stata eccellente. Anzi, il rapporto lavorativo con Djokovic si è rivelato infruttoso, forse anche per alcune discussioni extra campo fra i due circa la metodologia di lavoro da applicare. Forse, troppo diversi i due, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale.

Che possa essere l’istrionico australiano, l’assistito giusto?


Nessun Commento per “AGASSI E IL RITIRO DI FEDERER: "E' POSSIBILE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.