ALEXANDER ZVEREV TORNA ANCORA SUL CASO DJOKOVIC

Il tedesco è tornato a parlare dello spinoso caso Novak Djokovic
martedì, 18 Gennaio 2022

Tennis. Nonostante gli Australian Open 2022 siano ormai iniziati, le ripercussioni del caso Novak Djokovic tengono ancora banco.

Dopo aver battuto Altmaier a Melbourne, Alexander Zverev ha parlato nuovamente della vicenda che ha portato all’espulsione dall’Australia del numero 1 ATP.

“Penso di aver risposto a questo nella mia prima conferenza stampa. Penso che l’intera situazione non sia stata facile per tutti, ma per lui in particolare.

Aveva il visto, poi l’hanno portato via quando è arrivato. Poi ha vinto in tribunale e gli è stato permesso di allenarsi.

Infine gli è stato cancellato il visto ancora una volta ed è stato costretto a tornare in Serbia. È molto difficile dire qualcosa, è molto difficile dire le cose giuste.

Il mondo intero ne sta parlando. Il mondo intero sta parlando in modo davvero negativo di uno degli atleti più grandi che siano mai esistiti; questa è una cosa che trovo molto difficile accettare”. 

Poi ha aggiunto: “Quindi penso che ci sarebbe dovuta essere chiarezza fin dall’inizio, e se lo si fa entrare allora deve rimanere nel Paese; altrimenti non si permette l’ingresso fin da subito.

Inoltre capisco la prospettiva di coloro che dicono che nessun giocatore non vaccinato dovrebbe entrare in Australia.

Da quel punto di vista, allora, non sarebbe dovuto entrare e basta. Infine credo che tutto questo dramma non sarebbe dovuto accadere; perché mi dispiace per Novak, per come le persone nel mondo adesso parlano di lui” – ha detto il vincitore delle ATP Finals 2021.

La vaccinazione sarà obbligatoria anche per giocare il Roland Garros. “Almeno sono stati chiari. Prima di tutto non lo sapevo, ma grazie per avermi dato queste informazioni. Dopo questa decisione è chiaro cosa accadrà. Almeno lo stanno dicendo in anticipo, quindi va bene.

Adesso lo sappiamo prima che nessun giocatore non vaccinato può giocare l’Open di Francia. Inoltre posso immaginare che non ci saranno esenzioni, e va bene così. Voglio dire, ogni Paese può decidere da solo” – ha chiosato Sascha.


Nessun Commento per “ALEXANDER ZVEREV TORNA ANCORA SUL CASO DJOKOVIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.