AMBURGO, GRANDE FOGNINI, DELUSIONE SEPPI

TENNIS - Ad Amburgo, giornata in chiaroscuro per l'Italia, che vede l'eliminazione di Andreas Seppi per mano di Marcel Granollers, ma si gode l'ennesima prestazione convincente da parte di Fognini.
mercoledì, 17 Luglio 2013

ATP 500 Amburgo (€1.102.500, terra rossa). Nella terza giornata del torneo tedesco, entrano in gioco i due italiani in tabellone, l’altoatesino Andreas Seppi, accreditato della testa di serie numero 6, e Fabio Fognini, fresco vincitore del suo primo torneo ATP in quel di Stoccarda e testa di serie numero 12 qui ad Amburgo.
Purtroppo per i nostri colori, giornata in chiaro scuro, data l’eliminazione di Andreas, per mano di Marcel Granollers, mentre Fabio Fognini continua la striscia positiva in terra tedesca, battendo abbastanza agevolmente lo spagnolo Albert Ramos.

Marcel Granollers b. Andreas Seppi [6] 6-2 1-6 6-1. Che non fosse giornata, lo si è visto subito. Pochi minuti e Granollers è già avanti 4-0 con Seppi che non sembra essere ancora entrato in campo. Finalmente l’italiano si sveglia e recupera uno dei due break che lo separano  dallo spagnolo, ma non riesce a riequilibrare il primo parziale, in quanto Granollers breakka nuovamente Seppi e chiude 6-2.
Andreas capisce che non è il caso di lasciare andare il match, comincia a macinare gioco ed i risultati sono immediati. Seppi si porta avanti cinque giochi a zero, con Granollers al servizio. Sei a uno il risultato finale del set.
Si va al terzo e l’inerzia è tutta dalla parte dell’italiano, che però non sfrutta il momento opportuno e perde due volte il treno giusto. La prima volta, dopo il game iniziale dell’iberico, Seppi subisce il break, ma con grande orgoglio ottiene subito l’immediato contro-break, portandosi 1-2.
Qui, Andreas spreca tutto e perde per l’ennesima volta il servizio a favore di Granollers, che non ha poi difficoltà a chiudere la partita per 6-1, qualificandosi al terzo turno del torneo tedesco, dove affronterà l’altro nostro portacolori, Fabio Fognini.

Fabio Fognini [12] b. Albert Ramos 6-1 6-3. Non c’è storia, invece, nell’altro match che vede impegnato un italiano. Fognini, sull’onda dell’entusiasmo dopo il successo a Stoccarda, il primo nella sua carriera, domina lo spagnolo Albert Ramos, qualificandosi agevolmente agli ottavi di finale.
Fabio comincia bene fin dal primo gioco, quando breakka il malcapitato spagnolo, tenendo il proprio servizio nel gioco successivo. Dopo l’unico game conquistato da Ramos – che si porta sotto 1-2 – comincia lo show del ligure, che in un batter d’occhio mette in cascina il primo set, breakkando ancora due volte l’iberico.
Il secondo parziale inizia esattamente come il primo, ossia con Fognini che breakka Ramos nel secondo gioco e si porta avanti 2-0. Qui, reazione d’orgoglio dello spagnolo, che pratica il contro – break ai danni di Fabio e prova a rientrare nel match. Tuttavia, questa nuova versione di Fognini è molto concentrata e non si perde d’animo, riconquistando immediatamente il vantaggio, portandosi sul 4-1.
Da quel momento, match che segue l’andamento dei turni di battuta e Fognini può esultare per l’ennesima vittoria convincente di quest’ultima settimana e mezza. Domani, contro Granollers, serve la riconferma.

Negli altri incontri giocati, vittoria sofferta da parte di Tommy Haas contro lo sloveno Blaz Kavcic e gioia per gli argentini Monaco e Berlocq, vincitori rispettivamente contro Monfils e Klizan, quest’ultimo autore di un’ottima partita, chiusasi al tie – break del terzo set con il trionfo del fresco vincitore di Bastad.

A Bogotá, ottima prova del croato Ivo Karlovic, sempre a suo agio sulle superfici  veloci, che sconfigge in due set l’olandese Igor Sijsling. Il padrone di casa Santiago Giraldo, testa di serie numero 6, elimina invece l’australiano Chris Guccione.

I risultati di oggi:

Juan Monaco [5] b. Gael Monfils 6-4 6-4
Feliciano Lopez [11] b. Jan – Lennard Struff 7-5 6-3
Marcel Granollers b. Andreas Seppi [6] 6-2 1-6 6-1
Tommy Haas [2] b. Blaz Kavcic 6-1 4-6 6-4
Federico Delbonis b. Tommy Robredo [10] 6-1 4-6 6-4
Guillermo Garcia – Lopez b. Mikhail Youzhny [13] 6-3 6-7 (3) 6-2
Fabio Fognini [12] b. Albert Ramos 6-1 6-3
Carlos Berlocq b. Martin Klizan [16] 4-6 6-1 7-6 (6)
Jan Hajek b. Ernest Gulbis [15] 6-4 2-6 6-4
Jerzy Janowicz [4] b. Robin Haase 6-4 3-6 7-6


Nessun Commento per “AMBURGO, GRANDE FOGNINI, DELUSIONE SEPPI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • A FOGNINI IL DERBY. CILIC AFFONDA SEPPI Sul Grandstand di Umag Fabio vince in tre set la sfida con Potito, finalista qui lo scorso anno. Sul Centrale adiacente Cilic si sbarazza di un opaco Andreas per 61 63. Domani semifinale […]
  • FEDERER SALUTA GSTAAD, SEPPI FACILE TENNIS - Colpaccio di Daniel Brands che spodesta la testa di serie numero uno della kermesse svizzera. Ancora problemi alla schiena per il fuoriclasse elvetico che però spreca troppe palle […]
  • DEBUTTO SUL VELLUTO PER SEPPI AD OEIRAS TENNIS - Nessun problema per l'altoatesino che in poco più di un'ora si sbarazza di Alejandro Falla. Ora per lui un quarto con Tommy Robredo da prendere con le dovute cautele. Ramos […]
  • SEPPI E FOGNINI, LA TOP 20 SI AVVICINA TENNIS – Grazie alla splendida vittoria di Stoccarda, il ligure guadagna sei posizioni e si porta a una sola lunghezza da Seppi, numero 24. Tutto stabile nelle parti alte.
  • IL DERBY E’ SERVITO Andreas Seppi si sbarazza in due set dello spagnolo Marcel Granollers, e raggiunge il secondo turno dell'ATP di Bastad, nel quale se la vedrà con Potito Starace. 2-2 i precedenti
  • UMAG, NASO E VOLANDRI FUORI GIOCO. FERRERO OK Troppo falloso il siciliano per infastidire un concentrato Albert Ramos, che vola per la prima volta in carriera nei quarti di un torneo Atp (61 63 lo score finale). Fuori anche Filippo, […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.