ANCHE FEDERER FESTEGGIA IL CAPODANNO CINESE

Roger Federer, ospite dell'ambasciata cinese a Dubai ha presenziato ai festeggiamenti per l'anno della Capra. Il fenomeno svizzero ha dichiarato di essere pronto a dar battaglia nonostante dovrà fare i conti, tra gli altri, con Djokovic, Murray e Berdych.
sabato, 21 Febbraio 2015

TENNIS – Anche il campione in carica del torneo di Dubai, Roger Federer, ha festeggiato, assieme a migliaia di fans il Capodanno cinese. Il fenomeno di Basilea, lo ha fatto nel corso di una cerimonia, invitato dall’ambasciata cinese presente a Dubai. Il campione Davis, che è già arrivato negli Emirati Arabi, non vede l’ora di poter continuare la sua tradizione positiva con questo torneo che, ricordiamo, inizierà lunedi, 23 febbraio.

Il sei volte campione del Dubai Open, è stato invitato a partecipare alla cerimonia per la colorazione degli occhi del leone. La danza del leone è una danza culturale tradizionale eseguita in occasione di cerimonie importanti e festeggiamenti cinesi di capodanno. Proprio la colorazione degli occhi è una parte importante della cerimonia, e la responsabilità di questo gesto è da sempre riservato ad una persona dalla grande personalità, di solito una celebrità, in quanto si ritiene che, questa figura, possa col suo carisma donare il suo charme al suddetto leone.

Federer, apparso visibilmente divertito, non ha fatto mistero di esser stato particolarmente onorato: “E ‘stata una serata fantastica, sono onorato di aver fatto parte di questa celebrazione. Il Burj Al Arab è iconico, e questa festa è un bel gesto per gli ospiti cinesi. Ho avuto alcuni momenti incredibili giocando proprio qui a Dubai, ed aver l’occasione di poter essere con loro in questo giorno così speciale ha reso l’atmosfera elettrica”.

A proposito del prossimo torneo, Federer ha detto, “Mi sento bene quest’anno, conosco bene quello che posso dare e conosco perfettamente i miei avversari, come ogni anno sarà una battaglia. Ho goduto di ben due settimane di riposo dopo le fatiche degli Australian Open proprio per ricaricare le batterie e presentarmi al meglio qui. Mi piace molto lo stadio, ho giocato molto bene qui nel corso degli anni, e il torneo di Dubai è organizzato ai limiti della perfezione; si tratta di un grande evento e l’atmosfera attorno a questa manifestazione è frizzante”.

Roger, inoltre, è stato ospite speciale dell’ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese, il signor Chang Hua, ma non solo. Il Console Generale della Cina, il signor Tang Weibin; Gerald Lawless, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Jumeirah Group; e il signor Anthony McHale, General Manager del Burj Al Arab, hanno fatto la conoscenza dell’ex numero uno del mondo. Tutto questo, ovviamente, alla presenza del direttore del torneo Salah Tahlak.

Gerald Lawless ha detto: “Siamo lieti che il Dubai Duty Free abbia portato Roger qui per la celebrazione del Capodanno cinese. Roger è un grande amico del Dubai Duty Free, e di Jumeirah, quindi averlo qui è la classica ciliegina sulla torta”.

Il torneo inizia il 23 febbraio, mentre la finale è fissata per il 28 febbraio. Insieme con Federer, ci sarà anche il numero 1 del mondo Novak Djokovic, il numero 4 Andy Murray e il due volte finalista qui a Dubai Tomas Berdych.


Nessun Commento per “ANCHE FEDERER FESTEGGIA IL CAPODANNO CINESE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.