FUORI ANCHE LA ERRANI, CHE GIORNATACCIA

Internazionali Bnl d'Italia, primo turno. Due ore e due set servono alla Cornet per avere ragione di Sara Errani. E' un lunedì nero per l'Italia.
lunedì, 15 Maggio 2017

TENNIS – Quasi cancellata la truppa italiana. Restano soltanto Fognini, che domani sera troverà Andy Murray (non uno arrivato a Roma per caso) per il secondo turno, e Roberta Vinci, che sarà chiamata nel pomeriggio all’esordio dalla Makarova. Ma questo lunedì nero al Foro Italico porta l’eliminazione di Sara Errani, ko 6-3, 6-4 in un’ora e 53 minuti da Alizé Cornet. Cinque azzurri erano in campo oggi, cinque salutano gli Internazionali Bnl d’Italia. Sara, nello specifico, dopo un match mai in discussione nonostante game chilometrici. 

A tifare per la Errani, in una NextGen Arena non propriamente al collasso, c’è anche il ministro dello Sport Luca Lotti, accompagnato dal presidente della Fit Angelo Binaghi col quale parla fitto fitto.  In campo, intanto, il settimo confronto tra l’italiana e la francese, terzo sulla terra, prende vita con una serie di game assai combattuti e intensi. Il punteggio, come detto, sorride alla transalpina, che breaka al primo e al quarto gioco per volare subito sul 4-0. Assai dinamica la Cornet, che aggredisce per poi rispondere “Presente!” alle discese a rete dell’avversaria. Sara deve lottare coi denti, combattere per quattordici punti e quattro palle break solo per accorciare sull’1-4. Ma il set finisce senza altri sussulti e la Cornet porta a casa il 6-3 in un’ora.   

La 27enne di Nizza non cala d’intensità. Fa male con la prima, conduce spesso lo scambio, è precisa con le palle corte. La Errani tuttavia c’è. Al break della francese nel gioco che inaugura il secondo set, risponde con l’immediato controbreak. Ancora: break della francese nel terzo game, controbreak dell’azzurra nel sesto, aprendosi bene il campo di dritto. Ma con il 4-3, prima, e il 5-3, al termine di un gioco infinito da ventun punti, Sara va a servire per rimanere nel match con il morale sotto i tacchi. Annulla un match point e serve solo per allungare sul 5-4. Poi Alizé chiude. Al secondo turno troverà la Svitolina.


Nessun Commento per “FUORI ANCHE LA ERRANI, CHE GIORNATACCIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.