ANCORA FEDERER

Lo svizzero, in un match ininfluente ai fini della classifica, supera Mardy Fish al termine di un incontro più complicato del previsto. In questo modo chiude per la settima volta in carriera il girone da imbattuto
giovedì, 24 Novembre 2011

Londra (Regno Unito) – La quinta giornata delle ATP World Tour Finals 2011 si è aperta con l’ennesima affermazione del campione svizzero Roger Federer, senza ombra di dubbio il giocatore più in forma del momento, in un finale di stagione che gli ha regalato tante soddisfazioni. In un match completamente inutile ai fini della classifica del girone B, l’elvetico ha ottenuto il terzo successo in altrettanti incontri, superando con qualche difficoltà l’americano Mardy Fish, battuto sia da Rafael Nadal che da Jo-Wilfried Tosnga nei precedenti impegni del round robin. Ancora una volta, Federer, come aveva già fatto nel 2002, 2003, 2004, 2005, 2006 e 2010, chiude il girone da imbattuto, dopo un round robin in cui ha praticamente dominato, se si esclude il parziale centrale dell’incontro con Tsonga e il secondo set di oggi. Federer sta mantenendo senza grossi problemi, e con continuità, il livello di gioco espresso nei tornei di Basilea e Parigi Bercy, senza dare alcuna chance ai suoi avversari. Oggi, come detto, è stato lo statunitense Fish a dover subire la sconfitta da quello che è il n.4 della classifica mondiale, ma il n.1 per quello che ha fatto nell’arco della sua carriera e per il gioco espresso nell’ultimo periodo. I precedenti, prima dell’incontro di oggi, vedevano lo svizzero avanti per 6-1, stesso punteggio con cui si è imposto nella prima frazione del match odierno.

Il Re è sempre lui. Il primo set è stato un monologo da parte dell’elvetico. Come era già accaduto nei primi due incontri, l’americano ha subito il break nel suo primo turno di battuta, ma in questo caso non è riuscito a tenere il proprio servizio per tutta la durata della prima frazione. Nel primo parziale Fish ha vinto quindi un solo game, grazie al contro-break operato nel terzo gioco dell’incontro, che lo aveva riavvicinato allo svizzero (1-2). Ma è stato tutto inutile, perché Federer, rispondendo benissimo, ha potuto chiudere per 6-1 in poco più di mezz’ora di gioco. La situazione si è rovesciata nel secondo set. Fish ha finalmente tenuto il servizio in apertura, per poi operare il break decisivo nel quarto gioco, e salire fino al 4-1. Sul 5-2 lo statunitense ha avuto un set-point, che non ha sfruttato, ma nel game successivo, al servizio, non si è lasciato sfuggire l’occasione per allungare il match al set decisivo. 6-3 per l’americano, che ha notevolmente migliorato le percentuali al servizio, passando dal 53% di punti vinti con la prima del parziale iniziale, al 93% del secondo set. Ma nella frazione decisiva, è tornato a comandare lo svizzero, imponendo la legge del più forte sin dall’inizio, con il break ottenuto nel secondo gioco, che gli ha permesso di gestire al meglio la situazione. A quel punto è stato tutto molto più semplice, e senza correre alcun rischio l’elvetico ha chiuso per 6-1 3-6 6-3.

Ferrer, Djokovic o Berdych. A questo punto, per Federer, non resta altro da fare che aspettare l’esito dell’altro girone, che si chiuderà nella giornata di domani. L’avversario che potrebbe affrontare in semifinale è uno tra David Ferrer, Novak Djokovic e Tomas Berdych, tutti ancora in corsa nel gruppo A. Federer è inoltre ad un solo passo dalla finale n.100 in carriera. Quella di Parigi è stato infatti la n.99, ed un successo nell’incontro di sabato, gli regalerebbe questo traguardo molto prestigioso.


Nessun Commento per “ANCORA FEDERER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ROGER VS RAFA: ATTO XXVI A Londra va in scena il 26° capitolo della saga Federer-Nadal: chi avrà la meglio? Il programma odierno sarà aperto da Fish-Tsonga.
  • TSONGA VS NADAL: È UNO SPAREGGIO Entrambi hanno battuto Fish e perso da Federer. Stasera lo scontro: chi vince vola in semifinale come secondo del Gruppo B. Nel pomeriggio Roger (già qualificato) vs Mardy (già eliminato)
  • ROAD TO THE FINALS: FISH A quasi trent’anni Mardy Fish gioca la sua miglior stagione e conquista l’ultima poltrona utile per il Masters di Londra. Difficile che possa arrivare in fondo. Domani sera subito il suo […]
  • FISH SPRECA, NADAL VINCE Al Masters di Londra esordio stentato per Rafa Nadal, che soffre ma porta a casa il successo contro Mardy Fish. L'americano lotta, fa gioco, ma alla fine spreca troppo, finendo per cedere 6-2 3-6 7-6
  • MASTERS: 41 ANNI DI SPETTACOLO Il torneo dei campioni nasce nel 1970 e da allora accompagna la fine di ogni stagione. Ripercorriamo la storia delle ATP World Tour Finals attraverso alcuni dati statistici e curiosità
  • TUTTI I NUMERI DELLA FINALE L'ultimo atto delle Atp Finals 2011 mette in palio la storia. In caso di successo, Federer diventerebbe il primo tennista capace di vincere 6 volte l'ex Masters Cup; inoltre, eguaglierebbe […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.