ANDY MURRAY, IN SVIZZERA PER L’INFORTUNIO ALL’ANCA

Archiviato Wimbledon, Andy Murray va da uno specialista per chiarire i suoi problemi fisici. US Open nel mirino, la forma atletica reggerà?
giovedì, 20 Luglio 2017

TENNIS – A Wimbledon c’è stato comunque qualcosa da festeggiare in casa Murray, ma la gioia è stata tutta per la vittoria di Jamie nel torneo di doppio. Situazione diametralmente opposta per Andy, che ha conservato la vetta del ranking maschile ma ha messo a dura prova il suo fisico con il persistere del dolore all’anca. Quello che inizialmente era da considerarsi un fastidio sopportabile se paragonato all’impegno dello Slam, adesso sembra diventare un infortunio ben più serio.

La dimostrazione si è avuta poco prima della conclusione del torneo, quando lo scozzese è volato in Svizzera per accertarsi delle sue condizioni atletiche attraverso l’analisi di uno specialista del settore. Con una foto del panorama elvetico, lo stesso Murray ha spiegato il perchè della sua visita non programmata, puntando l’attenzione proprio sulla sua forma. Nonostante la comunicazione mediatica del diretto interessato, sembra non esserci però sufficiente chiarezza sul metodo da seguire per ritornare al miglior status. Da questo punto di vista, infatti, è stato molto vago e non è ancora dato sapere quale sarà la strategia da attuare durante l’estate.

Una delle chiavi di lettura maggiormente accreditate, però, sarebbe quella di trascorrere un periodo di pausa nelle prossime settimane, volando negli Stati Uniti soltanto a ridosso degli US Open con l’obiettivo principale di abituare il fisico alle temperature di Flushing Meadows. In questo modo, Andy dovrebbe rinunciare alla fase di transizione tra uno Slam e l’altro, concentrandosi direttamente sul bersaglio grosso e aspettando di vedere come reagirà una volta rientrato sul campo.

In ogni caso, Murray è rientrato alla base già domenica per congratularsi con suo fratello Jamie. Un’occasione per festeggiare un altro successo familiare un anno dopo il suo trionfo nel singolare, ma anche per confrontarsi con i colleghi del circuito maschile sulle sue condizioni fisiche e, magari, aggiornare qualche fan più curioso. L’appuntamento, quindi, sembra essere proprio rinviato a New York.


Nessun Commento per “ANDY MURRAY, IN SVIZZERA PER L'INFORTUNIO ALL'ANCA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.