ANDY MURRAY INCENSA EDMUND: «PER LUI UN GRANDE FUTURO»

Il fresco vincitore di Wimbledon esalta il 21enne britannico reduce dall’eroica vittoria in Coppa Davis contro Lajovic, prevedendo la sua crescita esponenziale
lunedì, 18 Luglio 2016

TENNIS – Il prossimo talento tennistico della Gran Bretagna ha un nome e un volto. Si chiama Kyle Edmund, ha 21 anni e nel weekend appena trascorso ha indossato i panni del supereroe decidendo la sfida di Coppa Davis contro la Serbia. Il numero 67 del ranking ATP è in forte ascesa, e non sono soltanto le vittorie contro Tipsarevic e Lajovic a testimoniare la sua crescita. La “benedizione” ufficiale arriva dal suo connazionale Andy Murray, che di recente a trionfato per la seconda volta a Wimbledon e che ha guardato da casa la sfida della “sua” Gran Bretagna e le vittorie di Edmund: se il team di Leon Smith potrà sfidare l’Argentina a settembre, gran parte del merito va al 21enne nato a Johannesburg e allenato da Ryan Jones.

E Murray lo sa, tanto che ha volutamente incensato il giovanissimo tennista dello Yorkshire: «Kyle è la prospettiva più importante per la Gran Bretagna, è molto meglio di quanto tanta gente pensava che potesse essere, me compreso. Non ci sono motivi per cui non possa salire nella classifica: continuo a pensare che ha grandi margini di miglioramento ma ha a disposizione molte armi importanti, più importanti di tanti ragazzi che sono davanti a lui nel ranking». Nonostante la predilezione di Lajovic per il gioco sulla terra battuta e la maggiore esperienza, il serbo non è riuscito a contenere l’entusiasmo di Edmund, che ha dominato i primi due set mantenendo i nervi saldi nonostante un tifo da stadio del pubblico serbo, chiudendo i giochi alla prima occasione utile e meritando l’abbraccio di tutto il team britannico.

È stato proprio Edmund a non far pesare l’assenza di Murray: lo scozzese tornerà a disposizione in vista del match contro Del Potro e compagni, ma non ha voluto far mancare il proprio supporto al team e quindi all’eroe di giornata Kyle Edmund: «Ha giocato alla grande entrambi i match, e contro Lajovic ha addirittura dominato, meritando chiaramente la vittoria e gestendo tutte le emozioni del match. In Serbia abbiamo ottenuto una grande vittoria lontano da casa, entrambe le squadre avevano defezioni importanti, ma Kyle ha sopperito alla grande alle assenze». Se son rose fioriranno, ma intanto la Gran Bretagna sembra aver trovato un successore di Murray, un prospetto acerbo ma al contempo molto interessante: Kyle Edmund può essere il nuovo craque del tennis mondiale.


Nessun Commento per “ANDY MURRAY INCENSA EDMUND: «PER LUI UN GRANDE FUTURO»”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.