ANDY MURRAY, NUOVA OPERAZIONE ALL’ANCA

Nuovo intervento chirurgico per Andy Murray, che adesso ha un impianto metallico sull'anca dolorante. L'obiettivo rimane quello di chiudere a Wimbledon.
martedì, 29 Gennaio 2019

TENNIS – Il calvario di Andy Murray non è finito con l’ultimo match disputato sul cemento degli Australian Open. I problemi fisici che interessano il tennista scozzese continuano a persistere anche dopo l’addio all’attività professionistica, annunciato prima di scendere in campo a Melbourne. Le condizioni dell’anca, motivo per il quale è rimasto fuori dal circuito maschile per diverso tempo, rimangono precarie, al punto da dover intervenire di nuovo chirurgicamente.

Ieri mattina, il giocatore britannico è tornato sotto i ferri per una seconda operazione. La nuova tappa su un letto di ospedale fa seguito alla foto pubblicata proprio da Murray su Instagram: sul suo account, infatti, è apparsa una radiografia che mostra lo status della parte da operare. Oggi il giorno stabilito per cercare di salvare il salvabile e prolungare l’attività agonistica almeno fino a Wimbledon, dove avrebbe intenzione di concludere la sua carriera se il suo fisico glielo permetterà.

“Nella mattinata di ieri mi sono sottoposto ad un nuovo intervento a Londra – ha scritto Murray sui social – con l’auspicio di non accusare più nessun dolore all’anca. In questo momento mi sento un po’ malconcio e indolenzito, ma ripongo grande fiducia nel lavoro dei medici e nel percorso di riabilitazione che dovrò seguire con uno staff specializzato. Adesso ho una protesi metallica all’anca, spero che mi aiuti a tornare presto in campo per gli ultimi momenti della mia carriera”.

È l’intervento della speranza per Murray, che già nel match contro Bautista-Agut agli Australian Open aveva capito di essere arrivato al capolinea dal punto di vista fisico. Una condizione atletica pregiudicata dall’anca malconcia ha subito fatto intendere il peggio per il prosieguo della sua carriera, avvalorando la decisione drastica presa a dicembre. L’obiettivo è quello di rimettersi in sesto dopo questa operazione chirurgica, che potrebbe permettergli di chiudere l’esperienza nel tennis professionistico sull’erba dell’All England Club. Gli sviluppi delle prossime settimane, però, restituiranno un quadro più chiaro.


Nessun Commento per “ANDY MURRAY, NUOVA OPERAZIONE ALL'ANCA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.