AO 2020: STANOTTE TOCCA A BERRETTINI, FOGNINI E SINNER

In campo anche Salvatore Caruso sulla "Margaret Court Arena" contro Stefanos Tsitsipas

TENNIS – Finalmente ci siamo. L’edizione 2020 degli Australian Open è ormai arrivata (a Melbourne si gioca dal 20 gennaio al 2 febbraio prossimi), e anche se non manca qualche polemica come quella sollevata dallo spagnolo Roberto Bautista Agut sulle condizioni dell’aria della città australiana (la questione incendi infatti rimane purtroppo di grande attualità, nella notte tra domenica e lunedì scendono subito in campo Matteo Berrettini, Fabio Fognini e Jannik Sinner.

Matteo Berrettini, numero 8 del seeding, esordisce contro la wild-card australiana Andrew Harris nel primo incontro in programma sul veloce della “Melbourne Arena”, e dovrà subito cercare di giocare il suo miglior tennis per riprendere da dove aveva lasciato nel 2019. Mentre Fabio Fognini affronta un avversario particolare come Reilly Opelka sulla “1573 Arena”, pur sapendo di essere la testa di serie numero 12 del primo Slam della stagione. Jannik Sinner invece se la vede con il qualificato australiano Max Purcell nel secondo incontro previsto sul campo numero 7, e non . c’è bisogno di sottolineare ulteriormente quanta attesa ci sia intorno a lui, ma insieme a loro questa notte è atteso da un match molto emozionante anche Salvatore Caruso. Il tennista siciliano infatti è di scena sul prestigioso palcoscenico della “Margaret Court Arena” niente meno che contro Stefan Tsitsipas, ed è chiaro che il suo sarà un compito arduo ai limiti dell’impossibile. Dalla sua parte però Caruso ha la tranquillità di chi sa di non avere nulla da perdere, e la speranza è che possa giocare veramente con la testa più sgombra possibile per godersi appieno questa opportunità così speciale. Giocano nella prima giornata di sfide infine anche Stefano Travaglia, che sul campo numero 11 esordisce contro il cileno Cristian Garin, e in campo femminile Martina Trevisan, chiamata a dare il massimo contro una avversaria difficile come la statunitense Sofia Kenin che non a casa si presenta al via degli Australian Open da numero 14 del seeding.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “AO 2020: STANOTTE TOCCA A BERRETTINI, FOGNINI E SINNER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.