AO: AZARENKA TORNA SUPER, AVANTI CORNET E KVITOVA

La bielorussa ex N.1 WTA torna a livelli altissimi e supera l'ostacolo Wozniacki, nessun problema per la francese e la ceca
giovedì, 22 Gennaio 2015

Tennis. Dopo un 2014 alla costante ricerca della redenzione tennistica, ecco che Victoria Azarenka sembra aver finalmente trovato il bandolo della matassa del suo gioco, dopo che nel suo match di secondo turno ha facilmente avuto la meglio su Caroline Wozniacki, t.d.s. N.8 del torneo, nonostante la danese abbia avuto qualche problema fisico nelle ultime uscite.

L’incontro è subito iniziato bene per Vika, riuscita dopo pochi minuti a scappare sul 3-0 con doppio break a proprio favore, eppure un improvviso calo di lucidità l’ha vista subire la rimonta da parte della sua avversaria fino al 4-4; il nono game è stato estremamente combattuto, con la Wozniacki che non è riuscita a sfruttare la chance di passare a condurre, dovendo poi cedere il passo alla quarta occasione di break offerta alla sua avversaria nel game. Dopo aver chiuso il primo parziale per 6 giochi a 4, la tennista di Minsk ha poi definitivamente ingranato la marcia alta nel secondo set, strappando due volte il servizio alla Wozniacki e tenendo facilmente i suoi turni in battuta non concedendo neanche una palla break. Dopo un’ora e 39 minuti il match è terminato per 6-4 6-2 per la Azarenka che punta fin da subito ad accorciare il divario corrente tra la sua posizione N.44 e le primissime del mondo, con gli Australian Open che potrebbero farle da ottimo trampolino di lancio.

Punteggio speculare a quello del match appena raccontato, quello tra Petra Kvitova e la tedesca Mona Barthel: il primo set è stato tutto di marca ceca, con la tedesca che non è riuscita a trovare la continuità degli incontri di inizio stagione, mentre la N.4 del seeding continuava a macinare un punto dopo l’altro. Secondo parziale più combattuto, ma se cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia, la forza della tennista ceca ha letteralmente chiuso da sé l’incontro, senza rischiare di cadere in problemi di tensione o di poca concentrazione quando l’incontro sta per volgere al termine.

E’ stato sicuramente più impegnativo l’incontro che ha visto come protagonista Alize Cornet, N.19 del mondo che proprio oggi ha spento 25 candeline festeggiando il suo compleanno (Auguri!), eppure la francese ha saputo mettere subito la testa avanti conquistando il primo set, e dopo una strepitosa rincorsa da parte della sua avversaria Denisa Allertova, che ha impattato grazie al tie-break del secondo set dopo che la Cornet era andata a servire per il match per ben due volte, è riuscita infine ad imporsi ancora una volta molto nettamente per chiudere la pratica e conquistarsi un posto nel tabellone di terzo turno.

Da segnalare le vittorie di Madison Keys, capace di recuperare dal 2-6 del primo e chiudere con un doppio 6-1 contro Casey Dellacqua, e di Coco Vandeweghe, altro sorprendente prodotto del vivaio statunitense, che ha battuto grazie ad un doppio 6-4 la t.d.s. N.20 Samantha Stosur nell’ultimo incontro di giornata disputato sulla Rod Laver Arena.


Nessun Commento per “AO: AZARENKA TORNA SUPER, AVANTI CORNET E KVITOVA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.