ARANTXA CAPITANO DI FED CUP

Arantxa Sanchez è il nuovo capitano di Federation Cup della Spagna, attesa ad un esordio con la Russia di Maria Sharapova
mercoledì, 28 Dicembre 2011

Dopo la nomina di Alex Corretja a capitano della compagine spagnola in Coppa Davis, la Federazione iberica si dedica alla squadra di Federation Cup, l’equivalente femminile dell’insalatiera e regala ad Arantxa Sanchez l’onore e l’onere di decidere e guidare le furie rosse al femminile per i prossimi due anni.

Arantxa succede a Miguel Margets Lobato e dovrà gestire una stagione che passa anche per le Olimpiadi con l’aiuto di Albert Costa che ha appena guadagnato il ruolo di coordinatore di tutte le nazionali spagnole.

La presentazione avverrà proprio nello stadio olimpico di Barcellona, città dove Arantxa è venuta al mondo 40 anni or sono, una cornice adatta anche a propiziare una stagione olimpica.

Dopo i quattro titoli dello Slam ottenuti come giocatrice, la Sanchez sarà chiamata alla difficile impresa di ripetersi in panchina con una squadra senza punte di livello altissimo, ma comunque con sei giocatrici tra le prime cento del mondo, anche se le prime due, almeno secondo il ranking, Anabel Medina Garrigues e Maria Josè Martinez Sanchez, compiranno trent’anni durante la prossima estate.

La Spagna sarà chiamata ad un esordio durissimo il prossimo 4-5 Febbraio. Le iberiche saranno infatti ospitate nello Stadio Olimpico di Mosca dalla Russia che per l’occasione dovrebbe presentare in campo anche Maria Sharapova, che ha recentemente confermato la sua presenza, necessaria ad essere ammessa alle Olimpiadi in base al regolamento russo.

Per chi non ricordasse la grinta di Arantxa, vi riproponiamo un estratto della finale del Roland Garros del 1989, quando la diciassettenne catalana seppe domare Steffi Graf per 7-6 3-6 7-5 e conquistare il suo primo titolo dello Slam stabilendo anche il record della vincitrice più giovane, pur superato l’anno successivo da Monica Seles.


Nessun Commento per “ARANTXA CAPITANO DI FED CUP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ARANXTA LASCIA LA PANCHINA A CONCHITA Cambio di panchina nella squadra di Fed Cup spagnola. Arantxa Sanchez Vicario lascia l'incarico che verrà preso da Conchita Martinez. Complice nella decisione è stato il malumore che si […]
  • KVITOVA E IL VENTO DELL’EST Kvitova porta alla Repubblica Ceca il punto decisivo. Oltre alle campionesse in carica raggiungono le 'semi' di Fed Cup Russia e Serbia
  • FEDCUP: PETRA, MARIA E LE ALTRE I quarti di Fed Cup vedono il ritorno di Petra Kvitova, protagonista del 2011 e il semi-esordio di Maria Sharapova. Scopriamo i sorteggi
  • FED CUP: MAURESMO PRENDE LE REDINI Amelie Mauresmo è stata nominata capitano del team francese di Fed Cup. L’ex numero uno del mondo dovrà risolvere la grana Marion Bartoli
  • VERA NON TREMA: RUSSIA IN FINALE Vera Zvonareva supera senza troppa fatica Roberta Vinci e chiude la pratica in Federation Cup. Russia in finale (5 a 0) e Italia campione eliminata. In finale la Russia ospita la […]
  • L’ORA DELLA FED CUP TENNIS – Dopo la Coppa Davis riaccende i motori anche la più importante manifestazione a squadre femminile, che in questo 2013 festeggia la sua 50° edizione. Oltre a Italia - Usa, si […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.