ATP 250, SCATTA L’ORA DI RAFA NADAL

Start a Montpellier, Zagabria e Viña del Mar dove freme l'attesa per il ritorno in campo del maiorchino. Andreas Seppi testa di serie numero 2 in Croazia
lunedì, 4 Febbraio 2013

Tennis. Archiviata la tre giorni di Coppa Davis, si ritorna a gareggiare per il circuito Atp. Sono ben tre i tornei che partono questa settimana dislocati tra Viña del Mar, in Cile, Montpellier, Francia, e Zagabria, Croazia. Il nostro Andreas Seppi , fresco numero 18 del mondo scenderà in campo proprio nel torneo croato e lo farà da numero due del seeding. Occhi puntati ovviamente su Viña del Mar e sulla testa di serie numero uno del tabellone, Rafael Nadal che finalmente torna a partecipare ad un torneo ufficiale dopo uno stop di sette mesi. Tanta carne al fuoco in questa settimana post-Australian Open che si preannuncia da godere fino in fondo.

VTR Open by Cachantun (Terra rossa, $ 410,200)

Appena atterrato in territorio cileno è stato letteralmente preso d’assalto dai media locali e da una miriade di appassionati e fans desiderosi di vederlo da vicino, prima delle sue esibizioni sul campo da gioco. Rafael Nadal ha scelto il torneo Atp 250 del Cile per il suo attesissimo ritorno sui campi da gioco. Il mancino di Manacor ha ricevuto qualche giorno fa un’accoglienza in pompa magna, persino il Presidente cileno Sebastian Piñera ci ha tenuto ad incontrarlo durante un cerimonia in cui hanno presenziato anche “mano de pedra” Fernando Gonzales e Nicolas Massu. Grande attesa dunque per il debutto di Rafa, che non partecipa ad un torneo in Sud America dal 2005. Debutto che avrà luogo mercoledì prossimo visto che, in quanto testa di serie numero uno, usufruirà del bye al primo turno. A fronteggiare lo spagnolo ci sarà il collega e amico Juan Monaco, favorito numero due, che qui l’anno scorso ha conquistato uno dei suoi 4 trofei  targati 2012 dopo la vittoria contro il connazionale Carlos Berlocq in finale. Nadal e Monaco che hanno deciso di partecipare, insieme, anche al torneo di doppio il cui tabellone è ricco di presenze azzurre, a partire dai numeri uno del seeding Daniele Bracciali/Marcelo Melo i quali si trovano però nella parte opposta del tabellone. Anche le coppie Paolo Lorenzi/Potito Starace e Filippo Volandri/Guillame Rufin saranno della partita. Tornando al main draw di singolare proprio il tennista romano partirà da numero sei del seeding ed affronterà al primo turno un qualificato, mentre “Filo” è atteso nel tardo pomeriggio di oggi dal confronto con Leonardo Mayer. Sempre in serata il nostro Gianluca Naso si giocherà con Frederico Gil l’accesso al tabellone principale. Testa di serie numero 3 sarà invece la rivelazione dell’Australian Open maschile Jeremy Chardy. Si rivede anche Tommy Robredo, già vincitore del torneo due anni fa, appena tornato dopo un fastidioso infortunio che gli è costato numerose posizioni nel ranking; attualmente lo spagnolo è fuori dai Top 100. Di seguito i possibili quarti di finale: Rafael Nadal – Daniel Gimeno Traver, Jeremy Chardy – Paolo Lorenzi, Albert Ramos – Pablo Andujar, Carlos Berlocq – Juan Monaco. Questo il tabellone completo.

PBZ Zagreb Indoors (Hard indoor, $ 467,800)

Torna in campo un altro eroe della Coppa Davis, Andreas Seppi che a Torino aveva messo in cascina un punto determinante contro Ivan Dodig riportando temporaneamente il punteggio in parità con la Croazia. Chissà come la prenderà il pubblico croato quando lo vedrà giocare nel suo stadio a Zagrabia in occasione del primo torneo Atp 250 europeo di quest’anno. Si tratta di una kermesse che dall’anno della sua introduzione (2006) ha quasi sempre visto vincere tennisti indigeni a partire da Ivan Ljubicic fino ad arrivare a Marin Cilic vincitore nel 2009 e nel 2010. L’anno scorso ci pensò Mikhail Youzhny ad interrompere il dominio croato vincendo in finale contro Lukas Lacko. Entrambi saranno presenti anche in questa edizione in qualità di teste di serie numero 3 ed 8 rispettivamente. La numero uno sarà manco a dirlo Cilic, mentre il favorito numero due sarà il nostro altoatesino che usufruirà quindi di un bye al primo turno oltre che di un quarto di tabellone abbastanza abbordabile. Nel main draw spicca la presenza di Flavio Cipolla il quale subisce un sorteggio non molto fortunato che lo ha assegnato alle cure proprio dello slovacco Lacko. Si ferma purtroppo all’ultimo turno di qualificazione il cammino di Matteo Viola sconfitto in rimonta da Ilija Bozoljac. Ex vincitore nel 2007 e semifinalista 2012 è il cipriota Marcos Baghdatis, testa di serie numero 6 che al primo turno affronterà Tobias Kamke. Di seguito i quarti di finale che si potranno delineare: Marin Cilic – Marcos Baghdatis, Mikhail Youzhny – Grigor Dimitrov, Lukas Lacko – Jurgen Melzer, Martin Klizan – Andreas Seppi. Ecco il link al tabellone completo.

Open Sud de France (Hard indoor, $ 467,800)

L’anno scorso a trionfare in questo torneo che ha luogo a Montpellier dal 2010 fu il numero 6 del mondo Tomas Berdych vincente in finale su Gael Monfils. Quest’anno il ceco,il quale ha da poco trascinato la sua nazionale ai quarti di finale di Davis, non potrà bissare il successo, perché dopo le fatiche di Davis ha deciso di ritirarsi dal torneo francese. Il suo posto in tabellone viene preso da Nickolay Davydenko, testa di serie numero 5. Il favorito numero due invece sarà Janko Tipsarevic alla ricerca del secondo trofeo stagionale dopo la vittoria a Chennai. Per Tipsi un potenziale secondo turno ostico contro Michael Llodra. A guidare la colonia francese presente in tabellone sarà il numero 10 del mondo Richard Gasquet reduce dall’ottavo di finale dell’Australian Open perso contro il connazionale Jo-Wilfred Tsonga e che a Montpellier ricoprirà la terza posizione all’interno del seeding. Immediatamente dopo segue Gilles Simon, quarta testa di serie e tre volte semifinalista in questo torneo che non vanta presenze italiane in main draw, l’unica rappresentanza era costituita da Riccardo Ghedin che non è andato oltre il primo turno eliminatorio. I possibili quarti di finale sono:Nikolay Davydenko – Paul Henri Mathieu, Richard Gasquet – Julienne Benneteau,  Gilles Simon -Benoit Paire, Viktor Troicki – Janko TipsarevicQuesto il link al main draw.

 


Nessun Commento per “ATP 250, SCATTA L'ORA DI RAFA NADAL”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • DA VIÑA DEL MAR A ZAGABRIA, PASSANDO PER MONTPELLIER TENNIS - A Viña del Mar la testa di serie numero uno è il nostro eroe di Davis Fognini accompagnato da Robredo e Almagro. All'Open Sud de France Gasquet difende il titolo insidiato da […]
  • TRIS DI BERRER, LACKO SU HAASE A Zagabria Berrer raggiunge le semifinali per il terzo anno consecutivo grazie al successo su Melzer. Lacko sorprende Haase. Avanti i favoriti a Montpellier. A Vina del Mar Berlocq, Chela […]
  • SIMON ELIMINA CIPOLLA A Montpellier Cipolla si ferma al secondo round, eliminato dal tennista di casa Gilles Simon per 6-3 6-2. A Zagabria termina anche la corsa di Andreas Seppi, superato da Jurgen Melzer con […]
  • BERDYCH E YOUZHNY SORRIDONO A Montpellier seeding rispettato e successo del ceco, a segno con il punteggio di 6-2 4-6 6-3 sul campione uscente Gael Monfils. A Zagabria tutto facile per il russo, vittorioso per 6-2 […]
  • MONFILS-BERDYCH PER IL TITOLO Sarà fra il campione uscente Gael Monfils, e la prima testa di serie Tomas Berdych, la finale della seconda edizione dell’Atp 250 di Montpellier. A Zagabria opposti all’ultimo atto Youzhny […]
  • BERCY: NADAL CON FERRER, FEDERER CON DJOKOVIC E DELPOTRO TENNIS – Sorteggiato il tabellone della 42esima edizione del Bnp Paribas Master di Parigi Bercy. Buon sorteggio per il numero uno del mondo, più complicata la parte bassa. Per l’Italia […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.