ATP ACAPULCO: LORENZI AL SECONDO TURNO, OK ANCHE DJOKOVIC E NADAL

L'azzurro ha superato Yen-Hsun Lu in tre set, mentre il serbo ha battuto Martin Klizan 6-3 7-6. Vittoria in due set poi anche per lo spagnolo ai danni di Mischa Zverev, si salva Del Potro
mercoledì, 1 Marzo 2017

TENNIS – Si è trovato con le spalle al muro sotto di un set e di un break all’inizio del secondo parziale, ma alla fine Paolo Lorenzi è riuscito a risalire la china con la sua proverbiale grinta, e grazie al successo su Yen-Hsun Lu, sconfitto 4-6 6-3 6-4, si è assicurato la qualificazione al secondo turno del torneo Atp 500 di Acapulco.

Nel primo set l’azzurro ha strappato subito il servizio al suo avversario, salendo velocemente sul 2-0, ma ha concesso l’immediato contro-break al giocatore di Taipei, che poi da quel momento ha preso fiducia e ha addirittura allungato sul 4-2. Lorenzi quindi ha provato a giocare con maggiore aggressività in risposta, ma Lu non ha mollato e ha gestito senza troppi problemi i successivi turni di battuta fino al 6-4 con il quale ha chiuso il parziale. Nel secondo poi Lu ha continuato a spingere, ottenendo immediatamente un altro break, che ha costretto Lorenzi a trovare una reazione importante vista la situazione di difficoltà. Fortunatamente il senese è riuscito a darle forma, grazie al pronto contro-break dell’1-1, al quale ha fatto seguire, nell’ottavo game, l’allungo che gli è valso il 5-3, anche se ottenuto “soltanto” alla quarta palla break dopo le prime tre consecutive (sullo 0-40) non trasformate.

Ma le emozioni forti dovevano ancora arrivare, perché nel gioco successivo Lorenzi ha dovuto salvare tre palle break molto pericolose, prima di chiudere i conti sul 6-3 addirittura al sesto set-point, al termine di una frazione molto combattuta che ha strappato anche gli applausi del pubblico presente. Nel terzo e decisivo parziale quindi l’azzurro ha iniziato con il piede giusto salendo rapidamente sul 3-0 con due break di vantaggio, ne ha “restituito” subito uno permettendo a Lu di rimettersi in scia ma ha poi gestito bene i successivi game al servizio fino al 5-3 in suo favore. Quindi, nel nono game, sul servizio del suo avversario, l’azzurro ha avuto un primo match-point, ma ha chiuso i conti poco dopo con un turno di battuta praticamente perfetto con il quale ha portato a casa la vittoria sul definitivo 6-4.

DJOKOVIC

Ha esordito in Messico con una vittoria poi anche il numero 2 del mondo Novak Djokovic, che alla prima uscita dopo la clamorosa eliminazione al secondo turno degli Australian Open ha battuto Martin Klizan 6-3 7-6. Il serbo dopo un primo set portato a casa grazie al break ottenuto nel sesto game, nel secondo parziale è salito subito sul 2-0, lasciando intendere che avesse incanalato il match definitivamente dalla sua parte, invece proprio in quel momento ha accusato un passaggio a vuoto con il quale è andato sotto addirittura 4-2. Ma fortunatamente per lui, è riuscito a ritrovarsi e ad ottenere immediatamente il break del 4-4, per poi chiudere i conti nel successivo tie-break, vinto 7 punti a 4 tra gli applausi del pubblico messicano.

NADAL

Molto più fluida invece è stata la vittoria di Rafa Nadal, che ha superato Mischa Zverev 6-4 6-3 al termine di un incontro in cui lo spagnolo ha concesso una sola palla break (nel terzo game del secondo parziale) al suo avversario. Nadal invece ha strappato il servizio al tedesco nel decimo game del primo set e nel quarto gioco del secondo, gestendo poi senza troppe difficoltà i propri turni di servizio, fino al successo finale che gli ha consegnato il passaggio al secondo turno, dove affronterà l’azzurro Paolo Lorenzi.

ALTRI RISULTATI ACAPULCO

Passando quindi alle altre partite in programma, ha dovuto “sudare” tre set Juan Martin Del Potro per avere la meglio sul giovane statunitense Daniel Tiafoe, battuto 6-4 3-6 7-6, e ora il gigante di Tandil se la vedrà con Novak Djokovic per un posto nei quarti di finale. Hanno superato il primo turno quindi anche Dominic Thiem (7-6 6-3 a Gilles Simon), Donald Young, che ha approfittato del ritiro di Bernard Tomic dopo che lo statunitense aveva comunque vinto il primo set al tie-break, e Marin Cilic, che ha sconfitto Alexander Dolgopolov in tre set (6-3 4-6 6-0) al termine di una sfida in cui il croato, dopo aver subito il ritorno del suo avversario nel secondo parziale, vinto da Dolgopolov grazie all’unico break ottenuto proprio nel decimo game, nel terzo ha dominato in lungo e in largo senza concedere la minima chance all’ucraino. Avanzano poi anche Nick Kyrgios, che ha sconfitto Dudi Sela 3-6 6-3 6-3, e Sam Querrey, protagonista di una vittoria in tre set (6-2 4-6 6-3) ai danni di Kyle Edmund.

(Nella foto Paolo Lorenzi – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP ACAPULCO: LORENZI AL SECONDO TURNO, OK ANCHE DJOKOVIC E NADAL”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.