ATP ACAPULCO: LORENZI KO CON NADAL, DJOKOVIC SUPERA DEL POTRO

L'azzurro è stato battuto con un doppio 6-1 dallo spagnolo, mentre il numero due del mondo ha avuto la meglio sul gigante di Tandil in tre set. Eliminato, a sorpresa, David Goffin
giovedì, 2 Marzo 2017

TENNIS – Non c’è stato niente da fare per Paolo Lorenzi nel match di secondo turno del torneo Atp 500 di Acapulco. L’ostacolo Rafa Nadal infatti si è rivelato insormontabile, visto che lo spagnolo si è imposto con un netto 6-1 6-1 praticamente senza storia, al termine di un incontro in cui l’azzurro non è mai riuscito ad impensierire il suo avversario. Nadal ha giocato in maniera quasi perfetta, ha concesso solo le briciole durante i propri turni di battuta (appena sette i punti persi dal maiorchino in altrettanti game giocati al servizio) e ha messo costantemente in difficoltà Lorenzi anche in risposta, dimostrando di essere troppo superiore in una giornata come questa in cui è apparso al top della sua condizione.

DJOKOVIC

Ha dovuto “faticare” molto di più invece Novak Djokovic, che ha superato in tre combattuti set (4-6 6-4 6-4) Juan Martin Del Potro nella sfida più attesa di giornata (rivincita del primo turno delle Olimpiadi di Rio de Janeiro dello scorso agosto), dopo che nel terzo e decisivo parziale era andato pericolosamente sotto di un break. Alla lunga però il numero due del mondo è stato in grado di giocare con maggiore determinazione i punti più importanti, e ha portato a casa la vittoria grazie alla sua grinta dei giorni migliori, ma l’argentino ha lasciato il campo comunque con qualche rimpianto viste le occasioni avute.

Nel primo set il serbo è riuscito a recuperare immediatamente il break ceduto nel quinto game, ma dopo aver perso nuovamente il turno di battuta anche nel nono gioco, non ha potuto fare nulla dopo il cambio di campo, e Del Potro ha portato a casa il parziale sul 6-4 con un game al servizio quasi perfetto. Nel terzo gioco del secondo set poi l’argentino ha avuto altre due palle break (sul 15-40) per allungare ulteriormente, ma Djokovic le ha annullate, e poco dopo è stato lui a strappare il servizio al suo avversario per il momentaneo 4-2 in suo favore. Quindi, al momento di servire per chiudere il set sul 5-3, il serbo ha accusato un passaggio a vuoto, andando sotto 0-40 e cedendo ancora il servizio all’argentino, ma Del Potro non è riuscito a completare la rimonta durante il successivo turno di battuta e Djokovic, con l’immediato contro-break, ha conquistato il set sul 6-4. Nel terzo e decisivo parziale però, Del Potro ha ripreso a spingere con efficacia da fondo campo, e nel settimo game, alla terza chance, ha conquistato il break che sembrava avergli spianato la strada verso la vittoria, ma Djokovic ha reagito da campione e, infilando tre game consecutivi, ha messo in tasca una vittoria sudata ma molto importante.

GOFFIN

E’ uscito di scena a sorpresa invece David Goffin (numero 5 del seeding), sconfitto da Sam Querrey 6-2 6-3 al termine di un match strano, che ha visto materializzarsi soltanto nel primo set ben sei break. Lo statunitense è salito velocemente sul 4-0, poi da quel momento nessuno dei due giocatori è stato più in grado di conservare la battuta, fino al 6-2 che ha consegnato il parziale a Querrey, mentre nel secondo set l’equilibrio è stato più marcato, e anche se il belga è riuscito finalmente a portare a casa tre game di servizio, nell’ottavo gioco ha ceduto nuovamente un break, rivelatosi poi decisivo, e lo statunitense ha poi chiuso i conti sul definitivo 6-3.

ALTRI RISULTATI ACAPULCO

Passando quindi alle altre partite giocate oggi, si sono qualificati per i quarti di finale anche Marin Cilic, che ha portato a casa il  “derby” croato contro il giovane connazionale Borna Coric in tre set (6-3 2-6 6-3 lo score conclusivo in favore della testa di serie numero 3 del tabellone messicano), Dominic Thiem, protagonista di una vittoria in due set (7-5 6-3) ai danni del francese Adrien Mannarino, Nick Kyrgios (6-2 6-4 a Donald Young), Steve Johnson (7-6 6-3 al connazionale statunitense Ernesto Escobedo) e il giapponese Yoshihito Nishioka (6-4 3-6 6-0 all’australiano Jordan Thompson).

SAN PAOLO

Spostandoci infine al torneo Atp 250 di San Paolo, si sono qualificati per i quarti di finale il portoghese Joao Sousa (testa di serie numero 4), che ha battuto l’argentino Renzo Olivo 6-2 6-4, Federico Delbonis (7-5 6-3 al giovanissimo norvegese Casper Ruud), Guido Pella (7-5 6-3 al connazionale argentino Carlos Berloq) e il numero 2 del seeding Albert Ramos-Vinolas (6-4 7-6 a Gastao Elias).

(Nella foto Paolo Lorenzi – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP ACAPULCO: LORENZI KO CON NADAL, DJOKOVIC SUPERA DEL POTRO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.