SEPPI KO A ANTALYA, DJOKOVIC IN FINALE A EASTBOURNE

L'azzurro è stato battuto in semifinale con un doppio 6-4 dal francese Adrien Mannarino, il serbo ha superato con lo stesso punteggio Daniil Medvedev
venerdì, 30 Giugno 2017

TENNIS – Si è infranto contro il francese Adrien Mannarino l’obiettivo di Andreas Seppi di raggiungere la prima finale della sua stagione. L’azzurro infatti, nella semifinale del torneo Atp 250 di Antalya, è stato battuto con un doppio 6-4 non senza qualche rimpianto, al termine di una sfida in cui ha commesso troppi errori, soprattutto da fondo campo, ma nella quale non sono mancate le occasioni.

Seppi infatti, dopo un primo set giocato sotto ritmo e gestito bene da Mannarino che oltre al break ottenuto nel gioco iniziale ha avuto altre sei possibilità di strappare il servizio all’altoatesino (tre nel terzo e altrettante nel nono game), nel secondo parziale è partito benissimo, salendo velocemente sul 2-0 e lasciando intendere di avere le carte in regola per ribaltare a suo favore l’inerzia dell’incontro. Purtroppo però, nel terzo gioco il francese è riuscito ad ottenere l’immediato contro-break, e nel settimo game è stato capace di risalire dallo 0-40 impedendo a Seppi di allungare nuovamente, e magari di mettere una seria ipoteca sul set, spegnendo quindi definitivamente le sue speranze di rimettersi in carreggiata. L’azzurro infatti nel gioco successivo ha ceduto nuovamente la battuta, per il momentaneo 4-3 in favore del suo avversario, e da quel momento Mannarino non ha lasciato per strada altre chance di recupero da parte di Seppi, chiudendo i conti sul definitivo 6-4 che gli ha spalancato le porte della finalissima del torneo turco.

Ora quindi, nel match che vale il titolo, il transalpino se la vedrà con il giapponese Yuichi Sugita (ventottenne numero 66 del mondo), che nella prima semifinale di giornata ha approfittato del ritiro di Marcos Baghdatis quando si trovava comunque avanti 4-1 nel terzo e decisivo set, dopo aver vinto il primo 6-3 e perso il secondo al tie-break. Peccato quindi per Andreas Seppi, che avrebbe avuto la possibilità di giocarsi un titolo Atp con buone chance di portarlo a casa, ma la giornata poco felice vissuta oggi in termini di continuità di gioco e di precisione, soprattutto con i colpi da fondo campo, ha fatto la differenza in negativo e gli ha impedito di avvicinarsi a quello che avrebbe potuto essere un lampo positivo in una stagione fin qui avara di soddisfazioni.

EASTBOURNE

Spostandoci poi al torneo Atp 250 di Eastbourne, ha avuto qualche problema di troppo nel primo set ma alla fine Novak Djokovic ha staccato il pass per la finale grazie al doppio 6-4 con il quale ha sconfitto il giovane talento russo Daniil Medvedev. Il serbo nel parziale di apertura è andato subito avanti 2-0, ma nel quarto game ha subito il contro-break del momentaneo 2-2 e sul 4-3 in favore del suo avversario ha salvato tre pericolosissime palle break che avrebbero potuto complicare notevolmente i suoi piani. Djokovic però, come detto, è riuscito a salvarsi, e dal 4-4 del primo set ha infilato un parziale di quattro giochi consecutivi che lo ha proiettato sul 6-4 2-0, incanalando la sfida decisamente dalla sua parte. Da quel momento infatti Nole non ha concesso più nulla a Medvedev, anzi, ha avuto un primo match-point già nell’ottavo game (sul 5-3), ma dopo che il russo è stato capace di annullarlo e di rimanere in scia sul 5-4, Djokovic ha chiuso i conti dopo il cambio di campo sul definitivo 6-4, tra gli applausi del pubblico di Eastbourne.

E adesso, per il titolo del torneo inglese, Nole se la vedrà con Gael Monfils, che nella seconda semifinale di giornata ha superato Richard Gasquet 6-2 6-7 7-6 al termine di un match in cui ha sprecato tantissimo prima di riuscire a vincere. Monfils infatti, dopo aver vinto agevolmente il primo set, è salito sul 4-2 nel secondo, e dopo aver subito un infortunio al ginocchio (che lo ha costretto ad un medical-timeout) e aver permesso a Gasquet di recuperare il break di svantaggio ha fallito tre match-point (uno sul 5-4, gli altri due nel successivo tie-break) prima di cedere il parziale 7-6. E nel terzo e decisivo set è accaduta la stessa cosa, visto che Monfils è andato ancora avanti 4-2, per poi cedere la battuta proprio mentre serviva per portare a casa l’incontro sul 5-4 in suo favore. Poi però, al tie-break, l’attuale numero 16 del mondo è riuscito a ritrovare i suoi colpi, e ha conquistato la vittoria 7 punti a 4 assicurandosi così un posto per la finalissima di domani.

(Nella foto Andreas Seppi – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “SEPPI KO A ANTALYA, DJOKOVIC IN FINALE A EASTBOURNE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.