ATP ATLANTA, KYRGIOS SPODESTA IL TRONO DI ISNER

John Isner cede il trono conquistato tre volte ad Atlanta: per Nick Kyrgios c'è anche il best ranking
lunedì, 8 Agosto 2016

Tennis. Nick Kyrgios è il nuovo campione dell’Atp 250 di Atlanta, che da anni vedeva sempre come protagonista John Isner. Per l’americano infatti, che aveva rinunciato alle Olimpiadi di Rio per difendere il titolo nella competizione americana, si trattava della sesta finale, con tre vittorie all’attivo.

Per Nick è il secondo successo di una giovane carriera che solo quest’anno lo ha visto alzare al cielo un trofeo, prima a febbraio in quel di Marsiglia ed ora negli Usa. Raggiunge grazie a questo successo la sua miglior posizione in classifica, da n.16, a vantaggio proprio dello spilungone americano che invece ne perde due. Per l’australiano un successo importante, dopo un gran parlare più delle sue questioni fuori che dentro il campo.

Un match molto equilibrato come nelle previsioni, con l’aussie che riesce ad avere la meglio dello statunitense solo con due tie-break: impossibile togliere il servizio a due dei migliori battitori del circuito. Alla fine arriva il successo, che si è giocato davvero su pochissimi punti vincendo il primo per 7-3 ed il secondo per 7-4. Si tratta della terza sconfitta in finale in quel di Atlanta per Isner, mentre era la prima nel torneo di Kyrgios.


Nessun Commento per “ATP ATLANTA, KYRGIOS SPODESTA IL TRONO DI ISNER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.