ATP: AVANTI RAONIC, SEPPI FUORI IN AUSTRIA

Il canadese approda in semifinale, dove stasera affronterà l'americano Daniel Young. Dall'altra parte, Gasquet attende il completamento di Giraldo-Pospisil per conoscere il suo sfidante. Altoatesino eliminato da Kitzbuhel, finale Goffin-Thiem
sabato, 2 Agosto 2014

TENNIS – Mentre nel pomeriggio di ieri l’Italia salutava il suo ultimo rappresentante impegnato nei tornei settimanali, gli Stati Uniti si apprestavano ad osservare i quarti di finale del torneo di Washington, che continua a vedere il testa a testa tra i padroni di casa e i vicini canadesi, che avanzano minacciosi verso le fasi più calde della manifestazione.

Nella notte vanno in scena tre quarti più uno da completare: la pioggia colpisce la capitale federale e lascia nel limbo Vasek Pospisil e Santiago Giraldo, il cui match viene interrotto sul punteggio di 1-1 dopo la rimonta del nordamericano. Negli altri incontri in programma, non corre nessun rischio in un ipotetico terzo set il connazionale Milos Raonic: alla più alta speranza canadese ne bastano due per superare l’americano Steve Johnson, sconfitto 76[2] 62.

L’ultimo baluardo dei padroni di casa rimane uno stoico Daniel Young, che riesce a battere Kevin Anderson al terzo set qualificandosi per la semifinale contro il carnefice del suo connazionale. Il sudafricano si porta avanti 63, poi subisce la rimonta perdendo un tie-break e cedendo 62 nel momento decisivo della sfida. Lo statunitense sarà quindi l’ennesima pedina che proverà a contrastare l’ascesa di Raonic. A chiudere il quadro dei quarti è il successo di Richard Gasquet, che batte Kei Nishikori con un netto 61 64 e attende il completamento dell’ultimo match per conoscere il suo avversario in semifinale.

Brutte notizie, invece, dal torneo di Kitzbuhel, che non vedrà Andreas Seppi ai nastri di partenza odierni. L’altoatesino viene sconfitto da Juan Monaco, ma la finale è comunque tra Goffin e il beniamino di casa Thiem. Manifestazione austriaca completamente sconvolta dalla pioggia dei giorni scorsi, che hanno costretto gli organizzatori ad accavallare i programmi. Archiviata la parentesi sul rosso, anche per gli azzurri partirà l’avventura della Rogers Cup in Canada.

Oggi, a partire dalle 13, va in scena la finale d’Austria. Maggiore attesa per Washington: alle 19 italiane si completa il quarto tra Pospisil e Giraldo, a seguire il via alle semifinali con Young e Raonic ad aprire la tabella di marcia ordinaria. Gli States tifano per la vittoria del proprio outsider sul vicino di casa, ampiamente favorito.


Nessun Commento per “ATP: AVANTI RAONIC, SEPPI FUORI IN AUSTRIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.