ATP AWARDS 2015: DJOKOVIC IL MIGLIORE, MA È FEDERER IL PIÙ AMATO

Decisi i consueti premi Atp dell’anno: primo posto per Djokovic e Federer, ma tra i votati ci sono anche Fabio Fognini e Simone Bolelli arrivati secondi nella categoria doppio favorito dai fan.

Tennis. Pochi giorni all’ultimo atto della stagione per il tour Atp: il master conclusivo dove oltre alla competizione più attesa, le sfide che decideranno il migliore dell’anno, ci sarà anche la premiazione per gli Atp Awards tradizionali.

Miglior giocatore dell’anno è di nuovo Novak Djokovic che si aggiudica il premio per la seconda volta consecutiva e per la quarta volta complessiva. Una stagione che ha visto il dominio del serbo con tre titoli slam, l’unica finale persa al Roland Garros, e 10 titoli Atp conquistati.
Ma se Djokovic è il migliore sul campo, il favorito dai fan è Roger Federer: l’elvetico si aggiudica l’Atp Fans Favourite Award per il tredicesimo anno consecutivo con il 65% dei voti. Al secondo posto Rafael Nadal, seguito da Djokovic e Andy Murray.

Nella categoria doppio, battaglia all’ultimo atto per il primo posto tra i fratelli Bryan, Jean-Julien Rojer/Horia Tecau, Ivan Dodig/Marcelo Melo, e Jamie Murray/John Peers.
Già deciso invece chi è la coppia favorita dai fan: con il 35% vincono Mike e Bob Bryan; ma al secondo posto si collocano gli azzurri Fabio Fognini e Simone Bolelli vincitori dell’Australian Open e qualificati come prima coppia italiana alle Atp Finals.

Tra gli altri premi, va a Benoit Paire il Comeback Player of the Year: il francese dopo l’infortunio subito nel 2014, è riuscito a riprendersi e a tornare tra le prime posizioni della classifica. Attualmente n.20 Atp, Paire ha conquistato il suo primo titolo a Bastad ed è riuscito a raggiungere la finale di Tokyo battendo in semi Kei Nishikori.
L’Atp Star of Tomorrow se lo aggiudica invece Alexander Zverev, il più giovane giocatore nella top100 del ranking. Mentre il 19enne coreano Hyeon Chung ottiene il Most Improved Player of the Year per aver scalato più di 120 posizioni, collocandosi al n.51.

Infine, per il premio votato dai giocatori stessi, lo Stefan Edberg Sportsmanship, è Roger Federer il giocatore più sportivo per l’undicesima volta in carriera. Mentre i fratelli Bryan portano a casa l’Arthur Ashe Humanitarian of the Year per la loro filantropia fuori dal campo con la fondazione di beneficienza, Bryan Bros, con cui raccolgono molti fondi.

Foto: Novak Djokovic e Roger Federer (zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP AWARDS 2015: DJOKOVIC IL MIGLIORE, MA È FEDERER IL PIÙ AMATO”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2018

  • Come dire: "Roger". Nelle istruzioni radiofoniche "Roger" vuol dire "Ricevuto". E con la vittoria sull'erba di Stoccarda il messaggio di Federer è arrivato forte e chiaro ai suoi rivali: vuole Wimbledon!
  • Meglio il tennis del calcio. Con la semifinale disputata al Roland Garros il 26enne palermitano Cecchinato ha in parte compensato la delusione degli sportivi italiani per l'esclusione della nazionale azzurra dai Mondiali di Calcio. Grazie Marco!
  • Rafa e Simona a tutto Slam! Sulla terra rossa parigina Nadal va a segno per l'11ma volta con la sicurezza di chi si sente invincibile, mentre la Halep fa il suo primo "centro" scrollandosi finalmente di dosso l'etichetta di n.1 senza portafoglio-Slam!