ATP BUDAPEST, FABBIANO ELIMINATO AL PRIMO TURNO

Il tennista azzurro è stato battuto in tre set da Robin Haase. A Barcellona invece avanza Nishikori ma esce di scena Alexander Zverev dopo il ko con il cileno Nicolas Jarry
martedì, 23 Aprile 2019

TENNIS – Ha lottato con la sua consueta determinazione mettendo in difficoltà il suo avversario in più di una occasione, ma Thomas Fabbiano ha ceduto alla distanza e alla fine è stato eliminato al primo turno del torneo Atp di Budapest. Sulla terra rossa della capitale ungherese infatti l’azzurro è stato superato da Robin Haase 6-7 6-3 6-2, al termine di un incontro in cui gli è mancato il guizzo decisivo nel secondo parziale.

Nella prima frazione Fabbiano è partito subito forte salendo velocemente sul 2-0, poi però ha ceduto il contro-break proprio quando è andato a servire per chiudere il set sul 5-4 in suo favore, e nel combattutissimo dodicesimo game ha salvato ben cinque set-point riuscendo ad aggrapparsi al servizio per rimanere attaccato al suo avversario. Nel successivo tie-break però l’azzurro ha giocato con grande concretezza, portandolo a casa 7 punti a 4, e nel secondo parziale ha continuato a giocare un tennis piuttosto solido con il quale ha gestito alla perfezione i primi turni di battuta. Poi però, sul 3-3, Fabbiano ha accusato un passaggio a vuoto pagato a caro prezzo, che ha permesso all’olandese di infilare tre giochi consecutivi per il 6-3 che lo ha rimesso pienamente in partita, e nel terzo e decisivo set la situazione si è complicata molto per il tennista italiano.

Soltanto nel primo game infatti Fabbiano è riuscito a creare qualche problema ad Haase, costretto a salvare tre palle break nel game di apertura, ma da quel momento l’olandese ha cambiato decisamente marcia e l’azzurro, complice anche qualche errore di troppo, dal 2-2 non ha più trovato il modo di rimanere nel match, permettendo così al suo avversario di mettere insieme quattro game consecutivi con i quali ha messo in tasca la vittoria sul definitivo 6-2.

ALTRI RISULTATI BUDAPEST

Passando poi agli altri incontri di primo turno giocati oggi a Budapest, avanzano la testa di serie numero John Millman, che ha liquidato il giovane serbo Miomir Kecmanovic 6-1 6-2, Attila Balazs, protagonista di una bella vittoria (6-3 6-4) ai danni del polacco Hubert Hurcacz, e Peter Gojowczyk, uscito vittorioso anche lui in due set (7-5 6-4) dal match che lo vedeva opposto al sudafricano Lloyd Harris.

BARCELLONA

Spostandoci invece al torneo Atp 500 di Barcellona, è proseguito il momento no di Alexander Zverev. Il tedesco infatti è stato battuto dal cileno Nicolas Jarry in tre set (3-6 7-5 7-6) al termine di un incontro che sembrava avere in mano dopo il primo set. Da quel momento invece Zverev ha iniziato a commettere molti errori, e anche se nel terzo e decisivo parziale ha rimontato da 0-3 a 3-3, nel successivo t-ebreak non è riuscito ad avere la meglio e saluta così anzi tempo il torneo spagnolo. Avanzano invece il numero 4 del seeding Kei Nishikori, che ha sconfitto 7-5 6-2 lo statunitense Taylor Fritz, David Ferrer, protagonista di un successo convincente (6-3 6-1) ai danni di Mischa Zverev, Albert Ramos Vinolas (doppio 6-2 al britannico Cameron Norrie), Jaume Munar (6-4 6-3 allo statunitense Frances Tiafoe) e il giovanissimo (classe 2000) talento spagnolo Nicola Kuhn (7-6 4-6 6-2 all’ragentino Federico Delbonis).

(Nella foto Thomas Fabbiano – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP BUDAPEST, FABBIANO ELIMINATO AL PRIMO TURNO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.