ATP BASILEA E VIENNA: KO FOGNINI E SINNER

I due tennisti azzurri sono stati battuti rispettivamente da Filip Krajinovic e Gael Monfils
giovedì, 24 Ottobre 2019

TENNIS – E’ stato un Fabio Fognini molto falloso e troppo discontinuo quello che ha fermato agli ottavi di finale la propria corsa al torneo Atp 500 di Basilea. Il tennista azzurro infatti, nell’ultimo match di giornata in programma sul campo centrale, ha ceduto in due set (6-2 6-4) a Filip Krajinovic, al termine di una sfida nella quale il serbo ha dimostrato comunque una buona solidità

Nel primo set Fognini ha faticato fin dalle battute iniziali, dato che ha ceduto subito il servizio nel game di apertura. Poi il numero di errori del ligure ha continuato a crescere e Krajinovic ne ha approfittato per portare a casa il parziale agevolmente sul 6-2. Nella seconda frazione quindi Fognini ha provato ad invertire la rotta, e sembrava essere sulla strada giusta quando nel secondo gioco si è portato sullo 0-40 con la possibilità concreta di salire sul 2-0 e servizio, ma purtroppo per lui il serbo è riuscito a risalire la china e nel settimo game è stato lui a conquistare il break che ha spezzato l’equilibrio. A quel punto Krajinovic ha badato a gestire al meglio gli ultimi due turni di battuta rimasti, e lo ha fatto al meglio concedendo un solo punto a Fognini fino al definitivo 6-4 che gli ha consegnato il passaggio ai quarti di finale del torneo di Basilea.

SINNER

E’ andata male poi, spostandoci al torneo Atp 500 di Vienna, anche a Jannik Sinner, eliminato agli ottavi di finale da Gael Monfils (6-3 7-6 il punteggio finale) al termine di un match nel quale comunque il giovane talento azzurro ha fatto la sua parte. Stavolta però le cose sono andate diversamente rispetto a quanto era successo una settimana fa ad Anversa, quando Sinner sconfisse il francese in maniera straordinaria lasciandogli appena cinque game. Anche perché Monfils è sceso in campo con la massima concentrazione, ma va sottolineato che l’azzurro ha avuto comunque tre palle break consecutive nel settimo game del primo set, grazie alle quali avrebbe potuto prendere in mano il controllo del parziale. Il transalpino però si è salvato, e quando è stato lui a riuscire a conquistare il break nel corso del nono gioco ha potuto mettere in tasca la frazione sul 6-3, ritrovandosi in vantaggio dopo mezz’ora di tennis di alto livello. Nel secondo set quindi Sinner ha cercato di reagire, e lo ha fatto molto bene riuscendo a portare la sfida al tie-break, durante il quale ha avuto anche due set-point, ma purtroppo per lui Mofils ha trovato la forza di restare aggrappato al parziale per poi aggiudicarselo 10 punti a 8. Nonostante la sconfitta quindi Sinner ha giocato un altro incontro molto buono al cospetto di un avversario di grande spessore, e solamente per pochi errori commessi nel corso dei due set non è riuscito a ripetere l’impresa di Anversa.

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP BASILEA E VIENNA: KO FOGNINI E SINNER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.