ATP BASTAD: FUORI LORENZI, AVANZANO VERDASCO E FERRER

Secondo turno all'Atp 250 di Bastad, in Svezia si rivede Ferrer, Verdasco dà spettacolo, Lorenzi viene eliminato da Carreno-Busta. Berlocq vince in rimonta.

Ottavi di finale a Bastad, Svezia, allo Sky Star Swedish Open, 4 i match odierni:

CARRENO-BUSTA – LORENZI 2-0 (6-2 6-2)

Si ferma al secondo turno la corsa di Paolo Lorenzi al torneo di Bastad,il tennista Senese non riesce a fare gioco contro Carreno-Busta, lo spagnolo numero 8 del seeding ha messo in evidenza le tante pecche del nostro Paolo strappandogli il servizio ben 3 volte nel primo set (3 consecutive) andando sopra 5-1 dopo aver concesso un break sul 3-1. Il primo set si chiude in mezz’ora di gioco. Il divario tecnico fra i due si palesa anche nel secondo set quando ancora l’iberico va avanti per 4-0 con Lorenzi costretto a salvare ancora 2 palle break nel quinto gioco. Paolo non si arrende e la difesa stoica dell’italiano fa onore al tennis nazionale quando Carreno-Busta vede annullarsi ben 7 matchpoint, ma l’incontro termina all’ottava chance. Un doppio 6-2 che non ammette repliche.

RAMOS – VERDASCO 0-2 (1-6 5-7)

Derby spagnolo fra Fernando Verdasco e Albert Ramos, non è certo Barcellona-Real Madrid e allora Verdasco chiude i giochi in 90 minuti vincendo per 2 set a 0. Primo set a senso unico, la fisicità e il mancino del tennista di Madrid gli fruttano il doppio break (3-1 e 5-1) con un Ramos in confusione e che spesso non riesce a reggere lo scambio da fondo per ma maggiore qualità dell’avversario. Nel secondo set lo scontro è alla pari, con Verdasco che per quasi tutto il set non riesce nel sorpasso, anzi, rincorre dopo aver subito il break sul 3-1. Ferdinando ristabilisce la parità nel settimo gioco, gli basta una sola palla break, successivamente sempre una palla break è fatale a Ramos per gli equilibri del match che ora gira a favore del numero 29 del ranking: break sul 6-5 e il 30enne di Madrid serve e chiude il match agevolmente.

FERRER – HANESCU 2-0 (6-4 6-0)

Torna Ferru: il 32enne di Valencia si ripresenta sul campo dopo la brutta sconfitta subita a Wimbledon contro Kuznetsov. Il numero 7 del mondo dimostra che la terra rossa è ancora il suo habitat, la sua superficie preferita e allora dopo aver salvato una palla break nel 4° gioco la partita va in crescendo contro Hanescu: break che gli vale il set sul 4-3 e poi dominio nel secondo parziale dove lo spagnolo dilaga per 6 game a 0, una lezione di tennis, di tattica e fisicità che risponde alle tante cattiverie dette su di lui e sulla sua carente forma fisica. Certo, a Ferrer spetteranno delle prove ben più difficili d’ora in poi, ma possiamo dire: “Bentornato!”

ALBOT – BERLOCQ 1-2 (7-5 4-6 2-6)

Il match più lottato della giornata è anche l’ultimo andato in scena a Bastad, Svezia. Opposti Radu Albot e Carlos Berloq: 3 set intensi e dove il grane favorito è partito con un passo falso rimontando nel secondo e concludendo il match con la vittoria fianale. Primo set dove l’argentino parte male trovandosi sotto 4-1 dopo il break subito sul 3-1. Ancora Berlocq protagonista nel sesto game, dove salva 2 palle break, la reazione giunge nel nono game dopo un turno di servizio da dimenticare per Albot. La parità sembra si debba spezzare al tiebreak ma Berloq cede nuovamente il servizio sul 7-5 perdendo il primo parziale. Nel secondo set basta un break al numero 41del mondo per andare sull’ 1-1, la partita, però, è incerta e le 2 palle break cancellate da Carlos ne sono la dimostrazione. Nel terzo set Albot quasi crolla fisicamente: cede il servizio nel primo game dopo aver salvato 3 palle break. È battaglia e l’argentino cancella prima una palla break e poi non approfitta di 3 chance per aumentare il vantaggio, l’allungo giunge comunque nel settimo game portando al turno successivo Berlocq.


Nessun Commento per “ATP BASTAD: FUORI LORENZI, AVANZANO VERDASCO E FERRER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • BUON DEBUTTO DEGLI ITALIANI AD EASTBOURNE E S’HERTOGENBOSCH TENNIS - Buona la prima per i tre moschettieri azzurri di scena oggi: Lorenzi vince due tie break ed elimina De Bakker, mentre Seppi e Fognini concedono il primo set e poi dilagano con […]
  • CONCHITA MARTINEZ: “NADAL STA AVENDO UN’EVOLUZIONE NEL SUO GIOCO” Il Capitano spagnolo di Coppa Davis avrà a disposizione Rafael Nadal in Danimarca e ha parlato di come il maiorchino stia sviluppando il suo gioco.
  • SEPPI AL TERZO TURNO, INCUBO LORENZI TENNIS – A Indian Wells, il numero 1 d’Italia raggiunge comodamente il terzo turno superando in due set il tedesco Daniel Brands. Fuori Paolo Lorenzi tra mille rimpianti: Gilles Simon lo […]
  • RANKING ATP, FERRER SCAVALCA NADAL TENNIS - La prima finale Slam ottenuta in carriera consente a David Ferrer di superare Rafael Nadal - fresco vincitore a Parigi - al quarto posto della Classifica Atp. Haas a un passo […]
  • FERRER FACILE, ‘DELPO’ DI MISURA Con la vittoria sul connazionale Verdasco, 'Ferru' è stato il primo a raggiungere il terzo turno agli Internazionali d'Italia. Del Potro soffre ma batte Llodra, avanti anche Gasquet, […]
  • FINALMENTE FABIO, STOCCARDA E’ TUA TENNIS - Fabio Fognini conquista il suo primo titolo ATP a Stoccarda, sconfiggendo in finale il tedesco Philipp Kohlschreiber col punteggio di 5-7 6-4 6-4. Prima affermazione anche per […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.