ATP CHENGDU: EDMUND PASSEGGIA SUI RESTI DI TOMIC, FUORI CORIC E TROICKI

Ennesima prova negativa dell'australiano che rimedia una lezione da Edmund, bene i veterani Baghdatis e Istomin. Continua a stupire Basilashvili
martedì, 26 Settembre 2017

Tennis. Si allinea finalmente al secondo turno il tabellone dell’ATP di Chengdu, classico appuntamento introduttivo del circuito maschile sul cemento indoor asiatico e dotato di un montepremi complessivo di 1.100.000 dollari. Domani si attende dunque l’esordio di alcuni dei pezzi da novanta del tabellone, con particolare riferimento alla prima uscita dello spagnolo Albert Ramos-Vinolas e del russo Karen Khachanov accreditati rispettivamente della seconda e terza testa di serie.

Bisognerà invece attendere la giornata di giovedì per osservare all’opera il favorito del seeding Dominic Thiem, che ha chiesto un giorno in più agli organizzatori essendo reduce dalla Laver Cup disputata la settimana scorsa nella magnifica cornice di Praga.

Da annotare oggi l’ennesima brutta sconfitta dell’ormai ex promessa australiana Bernard Tomic, precipitato alla posizione numero 146 del ranking e lontanissimo da quelle che erano le aspettative su di lui all’inizio di un carriera cominciata sotto tutti altri auspici. Il tennista di origine tedesca ha infatti ceduto nettamente di fronte al britannico Kyle Edmund per 6-4 6-2 in poco più di un’ora di assolo, sintomatico di una condizione molto deficitaria da parte del bad boy aussie giunto davvero ad uno snodo cruciale della propria avventura agonistica.

Il sesto favorito del seeding, dal canto suo, si è limitato a gestire le operazioni senza particolari rischi, ottenendo in fin dei conti un successo piuttosto agevole grazie anche al 57% dei punti vinti e alla quota non indifferente di nove aces. Il prossimo ostacolo risponde al nome del quasi coetaneo statunitense Donaldson, per una sfida di tutt’altra caratura.

Subito fuori l’astro nascente del movimento croato Borna Coric estromesso dal coraggioso argentino Guido Pella, bravo a prevalere con lo score di 6-4 7-6(2) nel match che archiviava il programma odierno. Prestazione molto deludente da parte dell’attuale numero 55 delle classifiche, autore di ben nove aces ma incappato in una giornata davvero orrenda in risposta dove ha conquistato soltanto il 22% dei punti sulla prima e il 25% sulla seconda. Il veterano albiceleste è così riuscito a non smarrire la battuta nell’arco dell’intero match, un fatto decisamente inusuale se si considera la battuta non irresistibile di cui dispone il sudamericano. Bene anche il cinese di Taipei Lu, giustiziere dell’ancora acerba speranza del tennis svedese Mikael Ymer per 6-2 6-3 in appena un’ora e otto minuti di partita.

Prosegue il momento magico di Nikoloz Basilashvili, semifinalista la settimana scorsa a Metz, visto che il portacolori georgiano si è sbarazzato alla distanza del coriaceo serbo Viktor Troicki grazie al risultato di 6-3 2-6 6-2, frutto di un rendimento abbastanza schizofrenico e discontinuo da parte del 31enne belgradese. Avanzano anche Marcos Baghdatis e Denis Istomin, entrambi alla ricerca di un buon risultato utile a mettere in cassaforte preziosi punti validi per il ranking; il cipriota ha infatti piegato la resistenza del canadese Pospisil al termine di una maratona estenuante di quasi tre ore, mentre l’uzbeko ha rifilato un più agevole 6-3 7-6(3) al gigante tedesco Jan-Lennard Struff. Sorride infine il serbo Dusan Lajovic, la cui costanza è venuta fuori anche oggi tanto da consentirgli di prevalere ai danni dello spagnolo Menendez con il punteggio di 6-3 7-6(3).

Risultati:

G. Pella b. B. Coric 6-4 7-6(2)
N. Basilashvili b. [7] V. Troicki 6-3 2-6 6-2
Y-h. Lu b. [WC] M. Ymer 6-2 6-3
M. Baghdatis b. V. Pospisil 6-7(4) 7-6(5) 6-4
[6] K. Edmund b. B. Tomic 6-4 6-2
D. Istomin b. J-L. Struff 6-3 7-6(3)
D. Lajovic b. [Q] A. Menendez-Maceiras 6-3 7-6(3)


Nessun Commento per “ATP CHENGDU: EDMUND PASSEGGIA SUI RESTI DI TOMIC, FUORI CORIC E TROICKI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.