ATP CHENGDU: CARRENO-BUSTA TORNA A VINCERE DOPO DUE ANNI

Quarto titolo in carriera per Carreno-Busta, che non sollevava un trofeo da oltre due anni (ultimo trionfo a Estoril nel 2017)

Tennis. Pablo Carreno Busta ha alzato il suo primo trofeo ATP dopo oltre due anni di digiuno, superando Alexander Bublik grazie allo score di 6-7(5) 6-4 7-6(3) all’Open di Chengdu.

Lo spagnolo ha ottenuto l’81% dei punti al servizio (77/95) e ha resistito a ben 31 aces del kazako per ottenere il suo quarto titolo nel circuito maggiore dopo due ore e cinque minuti. L’ultimo sigillo dell’iberico risaliva addirittura al torneo di Estoril nel 2017.

“Quest’anno è stato molto duro per me a causa degli infortuni all’inizio dell’anno”, ha detto Carreno Busta. “Ho trascorso [molto tempo] fuori dal campo ed è davvero difficile quando non puoi giocare e goderti questo sport.

Ho solo provato a continuare a lavorare sodo perché so che quando lavori e fai il più possibile, normalmente ricevi il premio. Ora sono qui con il trofeo in mano e per me è la ragione principale per continuare a combattere in questo meraviglioso sport.”

Carreno Busta si porta dunque 2-0 nel bilancio degli head-to-head contro Bublik dopo aver conquistato la sua 24esima vittoria in 41 incontri a livello ATP quest’anno. Nel loro unico precedente incontro alla VTB Kremlin Cup nel 2016, lo spagnolo aveva avuto bisogno di ricorrere al terzo set per portare a casa la vittoria.

ATP Chengdu, finale:

P. Carreno Busta b. A. Bublik 6-7(5) 6-4 7-6(3)


Nessun Commento per “ATP CHENGDU: CARRENO-BUSTA TORNA A VINCERE DOPO DUE ANNI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.