ATP CUP: AUSTRALIA E RUSSIA VOLANO IN SEMIFINALE

Australia e Russia sono le prime due squadre qualificate per le semifinali dell’ATP Cup. Domani in campo Nadal e Djokovic

Tennis. Alex de Minaur e Nick Kyrgios hanno salvato quattro match point per battere nel doppio Jamie Murray e Joe Salisbury con il risultato di 3-6 6-3 18-16, permettendo così all’Australia di sconfiggere 2-1 la Gran Bretagna e di volare in semifinale all’ATP Cup.

“È stato irreale. L’adrenalina si è quasi esaurita e sono esausto dopo l’incontro. È stato fantastico”, ha detto Kyrgios. “Oggi è stato probabilmente uno dei migliori momenti della mia carriera, sicuramente. Cercheremo di recuperare le energie in vista della semifinale.”

“Ho intenzione di fare qualsiasi cosa per la squadra” – ha detto De Minaur. “È incredibile vedere cosa porta Nick giorno dopo giorno. È tornato da un’epica vittoria contro Stefanos [martedì], e oggi ha appena giocato alla grande sia in singolare che in doppio.”

In serata è arrivata l’affermazione della Russia sull’Argentina, ennesima dimostrazione di solidità da parte della formazione guidata dall’ex numero 1 del mondo Marat Safin.

Medvedev ha ottenuto il punto decisivo con una sofferta vittoria per 6-4 4-6 6-3 su Diego Schwartzman, centrando la terza vittoria in altrettanti scontri diretti con il giocatore albiceleste.

Khachanov aveva portato la Russia in vantaggio per 1-0 nel tie battendo l’argentino Guido Pella 6-2 7-6(4). Khachanov ha salvato cinque delle sei palle break concesse e ha dimostrato una netta crescita rispetto alle prime uscite stagionali.


Nessun Commento per “ATP CUP: AUSTRALIA E RUSSIA VOLANO IN SEMIFINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.