ATP CUP: LA SPAGNA PARTE CON IL PIEDE GIUSTO

La Spagna parte con il piede giusto in ATP Cup, grande attesa per l’esordio dell’Italia
sabato, 1 Gennaio 2022

Tennis. L’ATP Cup 2022 sarà il primo grande appuntamento della nuova stagione. La Spagna, finalista due anni fa, non potrà contare su Rafael Nadal e Carlos Alcaraz.

Roberto Bautista-Agut e Pablo Carreno-Busta saranno chiamati a guidare le Furie Rosse in un girone che comprende anche Cile, Serbia e Norvegia.

In questa competizione è molto importante avere una buona squadra e non solamente un buon numero uno.

Penso che in questo caso la Spagna abbia un squadra molto buona, un buon numero uno, Roberto, ma anche degli ottimi numeri 2, 3, 4, 5. 

Sappiamo che è molto importante il punto del secondo singolarista e in questo senso mi sento molta responsabilità addosso, perché i numeri uno delle altre squadre saranno spesso dei top 10 e sarà fondamentale dunque vincere il primo punto e andare avanti nel punteggio” – ha dichiarato Bautista.

Penso che l’ATP Cup del 2020 sia stato uno dei migliori tornei che abbia mai giocato.

L’organizzazione e l’evento sono stati fantastici. Abbiamo giocato la finale e perso al doppio decisivo, ma è stata una grande esperienza“ – ha aggiunto Roberto.

Ci sarà spazio anche per Pedro Martinez in quel di Sydney. “Questa è la mia prima volta qui. Sono molto felice di entrare a far parte della squadra spagnola. Sono il numero cinque, ma sono qui per cercare di aiutare come posso.

Penso che abbiamo una squadra davvero forte. Entrambi questi giocatori (vale a dire, Bautista Agut e Carreno Busta, ndr) possono vincere contro chiunque.

Possiamo anche avere buone possibilità in doppio. Penso che abbiamo una grande chance di qualificarci e credo nel Team Spain, perché penso che sia molto forte“ – ha raccontato.

Nel frattempo, il capitano dell’Australia Lleyton Hewitt ha insignito l’Italia del ruolo di favorita.

Viste le situazioni che si sono create, decisamente l’Italia ha quattro singolaristi più un doppista che ha vinto uno Slam e formano sicuramente la squadra da battere. 

I nostri primi due giocatori sono Top 10 e guardando anche i risultati dell’ultimo anno siamo sicuramente la squadra più forte”.


Nessun Commento per “ATP CUP: LA SPAGNA PARTE CON IL PIEDE GIUSTO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.