ATP CUP: L’ITALIA BATTE GLI STATI UNITI, MA È ELIMINATA

Il successo sugli Stati Uniti ha comunque condannato l’Italia all’eliminazione nella prima edizione dell’ATP Cup

Tennis. Non è bastata all’Italia la vittoria sugli Stati Uniti per accedere tra le migliori otto nazionali nella prima edizione dell’ATP Cup. Già prima di entrare in campo, gli azzurri sapevano di non avere chance di passaggio del turno.

La giornata si è aperta con l’impresa di Stefano Travaglia, che ha superato Taylor Fritz in due tiebreak. A seguire, Fabio Fognini non ha lasciato scampo a John Isner prevalendo 6-4 7-6(5) dopo un’ora e mezza esatta.

Daniil Medvedev e Karen Khachanov hanno garantito alla Russia un posto nei quarti di finale dell’ATP Cup battendo la Norvegia con un 3-0 che non lascia troppo spazio alle interpretazioni.

Il capitano ed ex numero 1 mondiale Marat Safin viaggerà ora con la sua squadra – Medvedev, Khachanov, Teymuraz Gabashvili, Ivan Nedelko e Konstantin Kravchuk – a Sydney per le fasi finali del torneo, che prenderanno il via giovedì.

La Russia giocherà il suo quarto di finale durante la sessione serale di giovedì contro la vincitrice del Gruppo E.

Da segnalare anche il successo ottenuto dall’Australia, già sicura di un posto nei quarti. Al trionfo di John Millman ha fatto seguito la maratona tra Stefanos Tsitsipas e Nick Kyrgios, che ha visto quest’ultimo imporsi allo scoccare delle due ore e mezza di battaglia.


Nessun Commento per “ATP CUP: L'ITALIA BATTE GLI STATI UNITI, MA È ELIMINATA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.