ATP DOHA: AVANZANO RUBLEV E VERDASCO, FUORI RAONIC

Il tennista russo ha superato agevolmente Mikhail Kukushkin 6-4 6-2, mentre lo spagnolo ha battuto in tre set Filip Krajinovic
mercoledì, 8 Gennaio 2020

TENNIS – Comincia ad entrare nel vivo l’edizione 2020 del torneo Atp 250 di Doha. Con i match di oggi infatti si delinea il quadro dei quarti di finale, dai quali mancherà purtroppo un tennista azzurro dopo che Sonego e Cecchinato non hanno dato vita al possibile “derby” azzurro degli ottavi dopo le sconfitte rimediate ieri al primo turno.

RUBLEV

Ad aprire le danze è stato il numero 2 del seeding Andrey Rublev, che si è assicurato un posto tra i primi otto del tabellone qatariota abbastanza agevolmente superando Mikhail Kukushkin 6-4 6-2. Il russo ha trovato un po’ di resistenza da parte del suo avversario solamente nel primo set, quando il kazako ha trovato il modo di recuperare un break di svantaggio rientrando in partita sul 4-4. Ma da quel momento Rublev ha ripreso a spingere forte sull’acceleratore, e dopo aver messo in tasca il primo parziale sul 6-4 grazie ad una pesantezza di colpi contro la quale il suo avversario non ha potuto nulla, nel secondo ha preso letteralmente il largo salendo velocemente sul 5-1 prima di assicurarsi la vittoria sul definitivo 6-2.

VERDASCO

Più difficile poi è stata la vittoria di Fernando Verdasco nel secondo match di giornata in programma sul campo centrale, portato a casa in tre set (7-5 4-6 6-0 il punteggio finale) ai danni della testa di serie numero 6 Filip Krajinovic. Nel primo set, molto equilibrato e combattuto, lo spagnolo ha piazzato l’acuto decisivo proprio nel dodicesimo game, strappando il servizio al serbo per il 7-5 che lo ha proiettato avanti nel punteggio. Nel secondo invece Krajinovic ha trovato il modo di rialzare la testa, pur avendo faticato non poco durante i primi turni di battuta nei quali è stato costretto a salvare ben sette palle break. Il serbo ha allungato quindi nel nono gioco portandosi sul 5-4 e servizio, e dopo il brivido della palla del potenziale immediato contro-break del 5-5 salvata sul 30-40, ha messo in tasca il parziale sul 6-4 trascinando la sfida al terzo. Verdasco però è partito subito forte salendo sul 2-0, e subito dopo ha anche recuperato dallo 0-40 riuscendo a conservare il turno di battuta per il momentaneo 3-0 in suo favore. Lo spagnolo è quindi volato velocemente sul 4-0 conquistando un altro break e poco dopo si è assicurato il passaggio ai quarti di finale addirittura sul 6-0.

RAONIC

E’ uscito di scena invece, abbastanza a sorpresa, il numero 4 del seeding Milos Raonic, battuto in serata 7-6 7-6 da Corentin Moutet. L’incontro è stato molto equilibrato, ma il canadese ha il rimpianto di aver sprecato l’occasione di vincere il secondo set quando è andato a servire sul 6-5 in suo favore, e insieme e a lui ha salutato il torneo di Doha anche la testa di serie numero 3 Jo-Wilfried Tsonga dopo la sconfitta in due set (7-6 6-1) rimediata contro il giovane talento serbo Miomir Kecmanovic.

(Nella foto Andrey Rublev – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP DOHA: AVANZANO RUBLEV E VERDASCO, FUORI RAONIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.