ATP DOHA, CECCHINATO AI QUARTI INSIEME A DJOKOVIC

Il tennista azzurro ha approfittato del forfait di Guido Pella e ora per un posto in semifinale se la vedrà con Dusan Lajovic
mercoledì, 2 Gennaio 2019

TENNIS – Non ci sono state grosse sorprese oggi al Qatar ExxonMobil Open Atp di Doha, dove erano in programma tutti i match valevoli per gli ottavi di finale. A rischiare qualcosa però è stato il numero 1 del mondo Novak Djokovic, costretto al terzo set da un ottimo Marton Fucsovics, mentre Marco Cecchinato ha staccato il pass per i quarti di finale senza nemmeno giocare a causa del forfait di Guido Pella.

CECCHINATO

Non ha dovuto versare neppure una goccia di sudore quindi l’azzurro per centrare i quarti di finale. E il tennista siciliano adesso ha una bella occasione, visto che al prossimo turno se la vedrà con un avversario alla sua portata come il serbo Dusan Lajovic, vittorioso contro Ricardas Berankis al termine di una “battaglia” di due ore e un quarto.

Prosegue senza problemi poi anche la marcia di Stan Wawrinka, che dopo aver convinto all’esordio contro Karen Khachanov, ha liquidato anche  Nicolas Jarry 6-4 7-6, e per un posto in semifinale affronterà lo spagnolo Roberto Bautista-Agut che ha fatto suo senza troppi problemi il “derby” tutto spagnolo contro il connazionale Guillermo Garcia-Lopez.

DJOKOVIC

Ha rischiato di pagare a carissimo prezzo un brutto primo set invece Novak Djokovic, che per sua fortuna però è riuscito a ritrovarsi nel secondo parziale, trovando il modo di portare a casa la vittoria 4-6 6-4 6-1 contro un Marton Fucsovics in grande giornata che lo ha messo in difficoltà in più di una occasione.

(Nella foto Marco Cecchinato – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP DOHA, CECCHINATO AI QUARTI INSIEME A DJOKOVIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.