ATP: EXPLOIT MONACO, FUORI GASQUET. NISHIKORI STRATOSFERICO

Hanno parlato i protagonisti dei quarti di finale degli ATP di Shenzhen e Kuala Lunpur: un super Monaco supera Gasquet, tutto tranquillo per Murray e Nishikori

Tennis. Si avvicina l’atto finale dei due tornei ATP della settimana, i 250 di Kuala Lumpur in Malesia e di Shenzhen in Cina. Quest’oggi hanno avuto luogo gli incontri valevoli per i quarti di finale. La sorpresa l’ha regalata l’argentino Juan Monaco, 30enne ex N.10 del mondo che attualmente è scivolato fino al N.97, che ha sconfitto in due set Richard Gasquet in una partita quasi surreale: il primo set, nonostante un break a testa, ha seguito il corso dei games al servizio per ciascun giocatore, con Monaco che è riuscito ad avere la meglio solo per 9-7 nel tie-break decisivo. Nel secondo parziale sono stati ben 5 i break, con i due giocatori che hanno iniziato a sfidarsi a colpi di errori su errori; anche in questo caso è stato il conterraneo di Del Potro ad avere la meglio chiudendo la pratica per 7-6(7) 6-4, aggiudicandosi un’importante semifinali nell’ottica di un possibile ritorno ad alti livelli nella Top100.

Sempre in Cina, è terminata l’avventura di Viktor Troicki, eroe della giornata di ieri quando aveva letteralmente spazzato via il N.1 del seeding David Ferrer. Troicki è dovuto capitolare di fronte ad un Santiago Giraldo estremamente solido che ha chiuso le ostilità in modo molto simile alla partita precedentemente descritta, 7-6(6) 6-3 dopo un’ora e trenta minuti esatti.

Nessun problema per Andy Murray, N.1 britannico che ha sconfitto l’outsider Lukas Lacko che comunque ha raccolto molto da questo quarto di finale raggiunto. Termina, purtroppo per i colori azzurri, anche l’avventura di Andreas Seppi, il quale deve arrendersi dopo un match tiratissimo allo spagnolo Tommy Robredo che, in più di due ore e mezza di gioco, si è imposto in tre set.

A Kuala Lumpur ottima prova di Jarkko Nieminem, giustiziere dello spagnolo Pablo Andujar, e di Julien Benneteau che, grazie al successo nella maratona contro Pablo Cuevas, si qualifica per la semifinale e va a caccia del primo successo in carriera nel circuito maggiore dopo ben 9 finali perse, ultima delle quali un anno fa proprio a Kuala Lumpur contro il portoghese Joao Sousa.

Non hanno molti problemi a sbrigare le proprie pratiche ne’ Ernests Gulbis ne’ Kei Nishikori, i quali hanno avuto facilmente la meglio dei rispettivi avversari Benjamin Becker e Marinko Matosevic, entrambi in due set.

ATP SHENZHEN:

J.Monaco b. R.Gasquet[3] 7-6(7) 6-4

A.Murray[2/WC] b. L.Lacko 6-3 7-5

T.Robredo[4] b. A.Seppi[8] 6-4 6-7(5) 6-3

S.Giraldo[6] b. V.Troicki[Q] 7-6(6) 6-3

 

ATP KUALA LUMPUR:

K.Nishikori[1] b. M.Matosevic 6-3 6-0

J.Nieminen b. P.Andujar[7] 6-3 6-4

J.Benneteau[4] b. P.Cuevas[5] 6-3 6-7(3) 6-4

E.Gulbis[2] b. B.Becker 6-3 7-5


Nessun Commento per “ATP: EXPLOIT MONACO, FUORI GASQUET. NISHIKORI STRATOSFERICO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.