ATP FINALS DAY 6. SI CHIUDE IL GIRONE “ILIE NASTASE”

Il già qualificato Rafael Nadal affronta il connazionale David Ferrer. Gli basta un set per assicurarsi il primo posto nel girone e il suo connazionale è già matematicamente fuori. In sessione serale, invece, si gioca Andy Murray vs Stan Wawrinka. Chi perde torna a casa.

Tennis – É l’epilogo della fase a gironi delle Barclays Atp World Tour Finals di Londra edizione 2015. Torna in campo per l’ultima sessione di gioco il girone dedicato a Ilie Nastase. Il match tra connazionali Rafa Nadal vs David Ferrer non ha grandissimo valore e fa da contraltare a quello, previsto in chiusura di giornata, tra Stan Wawrinka e Andy Murray.

Ma la giornata si apre alle 12 ora di Londra (le 13 in Italia) con il doppio e con l’incontro tra la coppia numero 3 del mondo, costituita da Ivan Dodig e Marcelo Melo e quella composta da Marcin Matkowski e Nenad Zimonjic, numero 7 delle classifiche. Il duo croato-brasiliano si presenta a questo appuntamento con una vittoria e una sconfitta, mentre i loro avversari devono ancora trovare il primo successo in questa competizione.

Successivamente, intorno alle 14 locali, tocca a Rafael Nadal, opposto al suo connazionale David Ferrer. Il maiorchino era sfavorito contro Stan Wawrinka all’esordio e lo era ancora di più contro Andy Murray nella seconda partita. Ma, come solo lui sa fare, ha praticamente ribaltato ogni pronostico (e non ha perso ancora nemmeno un set!), si presenta molto carico per questo match e con il passaggio del turno già in saccoccia. Inoltre, conta su un bilancio di 23 vittorie e soltanto 6 sconfitte contro l’amico connazionale, il quale non ha più nulla da chiedere al torneo. Gli sprazzi di bel gioco nel match contro Stan Wawrinka sono serviti a poco e i 4 set persi senza vincerne alcuno lo condannano a certa eliminazione.

Il programma di giornata prevede poi (l’Atp stima intorno alle 17.45 di Londra) l’ultimo match di doppio del round robin (girone Fleming/McEnroe) che vede opposte la coppia costituita da Jean Julien Rojer-Horia Tecau ai francesi Pierre Hugues Herbert-Nicolas Mahut. I primi sono già con un piede in semifinale, mentre i transalpini devono vincere per ottenere il passaggio del turno.

In chiusura di sessione, ultimo match del girone Ilie Nastase, scendono in campo il beniamino di casa Andy Murray e Stan Wawrinka. È il quindicesimo match tra i due, il primo che si gioca alle Atp Finals. Lo scozzese conduce 8-6 nei precedenti, ma nelle ultime due occasioni (Monte Carlo 2013 e Us Open 2013) è stato l’elvetico a spuntarla non lasciando nemmeno un set all’avversario. Tuttavia, i bookmakers danno Murray favorito. Si tratta, ad ogni modo, di un match decisivo per il passaggio del turno. Chi perde va a casa, anche se Murray ha ancora un appuntamento previsto per il prossimo weekend. Chi vince potrebbe trovarsi davanti Roger Federer.

Si apre così la questione relativa agli scenari di qualificazione per quel che riguarda sia il singolare che il doppio. Nel girone Ilie Nastase, a Rafael Nadal basta vincere un set per essere sicuro di passare il turno come primo. Se il maiorchino dovesse perdere senza ottenere alcun parziale potrebbe trovarsi in parità di vittorie e set con uno tra Murray e Wawrinka. E a quel punto si andrebbe al conteggio dei game vinti per decretare il vincitore del girone. Chiunque egli sia si troverà di fronte al numero 1 del mondo Novak Djokovic, che ha battuto Tomas Berdych in due set ma che è apparso un po’ scarico, forse stanco per le fatiche di un’annata lunga e vincente.

Il match più atteso tra Murray e Wawrinka potrebbe quindi regalare a uno dei due tennisti non solo il passaggio del turno da secondo nel girone (con semifinale al cospetto di Roger Federer), ma paradossalmente anche la prima posizione nel round robin. Il vincitore dovrebbe non concedere set all’avversario, sperare che, nel pomeriggio, Rafa Nadal abbia perso la partita senza, come detto, vincere nemmeno un set e contare il numero di game portati a casa durante tutto il torneo. Allineamenti e condizioni che, francamente, sono difficili da verificarsi. Ma che restano possibili finché la matematica non avrà emesso il proprio verdetto.

Passiamo infine al doppio. Qui gli incroci e gli scenari si fanno più intricati. Il team Dodig/Melo deve vincere per passare il turno e sperare che Mahut/Herbert perdano. Perché se questi ultimi dovessero vincere contro i già qualificati Rojer/Tecau si verificherebbe una situazione caratterizzata da tre coppie con un bilancio di 2 vittorie e 1 sconfitta. Si andrebbe quindi al conteggio dei set. In caso di vittoria di Mahut/Herbert per 2-0, i francesi andrebbero a 5 set vinti, passando il turno come primi e lasciando alla conta dei game Melo/Dodig e Rojer/Tecau. Nel caso in cui, invece, i francesi vincessero per 2-1 andrebbero alla conta dei giochi proprio contro Rojer/Tecau per l’assegnazione del primo posto, in quanto entrambe le compagini salirebbero a quota 5 set vinti (con 2 vittorie e una sconfitta per parte). E a Melo/Dodig non basterebbe nemmeno la vittoria. Si tratta di uno scenario che farebbe gridare al “biscotto”.

Foto: Andy Murray vs Stan Wawrinka è il match più atteso di giornata. Chi vince passa il turno (www.skysports.com)


Nessun Commento per “ATP FINALS DAY 6. SI CHIUDE IL GIRONE “ILIE NASTASE””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.