ATP FINALS: ESORDIO DA SOGNO PER JANNIK SINNER

Il tennista azzurro ha sconfitto l'amico Hubert Hurkacz dedicando la vittoria a Matteo Berrettini
martedì, 16 Novembre 2021

TENNIS – La tristezza per il doloroso ritiro di Matteo Berrettini è ancora nel cuore di tutti, quanto meno però stasera tutti gli appassionati italiani di tennis hanno potuto ritrovare il sorriso ammirando le gesta di Jannik Sinner. Il giovane talento azzurro infatti, catapultato sul veloce del Pala Alpitour di Torino proprio al posto di Berrettini, ha consegnato alla storia di questo sport un esordio alle Nitto Atp Finals a dir poco da sogno, grazie al netto e perentorio doppio 6-2 con il quale ha battuto il suo amico Hubert Hurkacz.

Con questa vittoria, dedicata con grande affetto a Matteo subito dopo la fine dell’incontro (il suo “Matteo sei un idolo” scritto sulla telecamera ha già fatto il giro del mondo), Sinner diventa il più giovane giocatore a vincere un incontro al “Master” di fine anno nelle 52 edizioni fin qui disputate. E oltre ad essere anche il secondo italiano a portare a casa un successo alle Finals (il primo era stato appunto Berrettini a Londra), grazie ai punti guadagnati stasera concluderà pure l’anno nella Top Ten del ranking Atp, altro risultato di grandissimo valore che testimonia quanto siano stati grandi i passi in avanti fatti dall’altoatesino negli ultimi dodici mesi. Nel match di questa sera com Hurkacz il tennista azzurro ha vinto sei dei sette game andati ai vantaggi, annullando tutte e cinque le palle break fronteggiate, a testimonianza della determinazione con la quale è sceso in campo. Ma ad impressionare sono stati anche l’efficacia del servizio e la capacità di giocare da fondo campo con una potenza ed una profondità veramente straordinari. Indubbiamente Sinner aveva dalla sua anche una minore pressione trattandosi di un esordio del tutto particolare avvenuto dopo quanto accaduto (purtroppo) a Matteo Berrettini, ma ritrovarsi catapultato alle Atp Finals e dimostrare subito la personalità e il livello di gioco che Sinner ha saputo far vedere non è certamente cosa da poco. Ora quindi l’azzurro dovrà certamente godersi questa bellissima vittoria e concentrarsi immediatamente sul prossimo match con il già qualificato Medvedev, consapevole del fatto che potrà giocare di nuovo con la massima spensieratezza possibile.

(Nella foto Jannik Sinner – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP FINALS: ESORDIO DA SOGNO PER JANNIK SINNER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.