ATP FINALS: LA VENDETTA È UN PIATTO CHE VA SERVITO A LONDRA

Parte il girone intitolato ad Ilie Nastase, con due repliche di due sfide disputate una settimana fa a Bercy. Murray è ancora favorito contro Ferrer, mentre Nadal cerca il riscatto con Wawrinka dopo la sconfitta di Parigi
domenica, 15 Novembre 2015

TENNIS – Dopo Stan Smith, è la volta di Ilie Nastase. La seconda giornata di Atp Finals alla O2 Arena di Praga coincide con l’esordio dei quattro giocatori ricompresi nel gruppo dedicato all’ex giocatore rumeno, quattro volte campione al Masters, tra il 1971 ed il 1975. Il raggruppamento è quello capitanato dal numero due della Race Andy Murray, che ricomprende anche Stan Wawrinka (4), Rafael Nadal (5) e David Ferrer (7). E la prima giornata di match propone una doppia rivincita di due partite disputate recentemente al torneo Master 1000 di Parigi Bercy. A poco più di una settimana di distanza si ritroveranno uno contro l’altro Andy Murray e David Ferrer, nel rematch della semifinale del torneo parigino e Rafael Nadal e Stan Wawrinka, che in quello stesso appuntamento si erano affrontati a livello di quarti di finale.

Ad aprire il programma giornaliero, per quanto riguarda il singolare, saranno lo scozzese, padrone e beniamino di casa, e il motorino spagnolo, due giocatori rispettivamente all’ottava e settima apparizione nella kermesse che chiude la stagione Atp. Sarà la sedicesima sfida tra Murray e Ferrer con un bilancio momentaneo che vede vincere il britannico due volte su tre (10-5). La forbice però si allarga notevolmente sul veloce, con Andy vincente in otto circostanze, nei precedenti nove confronti. Il 6-4 6-3 con il quale il due volte campione slam si è imposto a Parigi Bercy, probabilmente rende bene l’idea dei valori attuali, tuttavia sul match aleggia l’incognita di un Murray, che potrebbe essere con la testa alla finale di Coppa Davis e prendere l’impegno un po’ sottogamba. Un errore che qualora venisse commesso, sicuramente non coglierà impreparato l’indomito Ferru.

Sensazione di fresco dejavu anche nel secondo singolare, in programma a partire dalle 21, che mette di fronte Stan Wawrinka e Rafael Nadal. Lo svizzero, alla terza apparizione alle Finals, prova a dare continuità alla buona tradizione recente contro il 14 volte campione slam, che gioca invece le Finals per l’undicesima volta. Se infatti Rafa domina la serie per 13 vittorie a tre, negli ultimi 4 confronti, Stan ha avuto la meglio in in tre circostanze, con l’unica vittoria di Nadal arrivata a Shanghai qualche settimana fa, contro un Wawrinka stremato dalle fatiche del precedente torneo di Tokyo. L’ultimo confronto diretto è stato invece il lottatissimo quarto di finale a Bercy, vinto dal numero 4 del mondo in due tiebreak, al termine di una partita equilibratissima, nel corso della quale lo svizzero ha dimostrato di non soffrire più psicologicamente lo spagnolo come un tempo (vedi le 12 vittorie di Nadal nei primi 12 confronti diretti). A Londra le condizioni saranno simili a Parigi, con la differenza che entrambi i tennisti saranno freschi e riposati. Possiamo attenderci equilibrio e spettacolo.

Doppio. Nella giornata il programma giornaliero, e quello serale, verrà aperto dai due incontri di doppio del girone intitolato ad Peter Fleming e John Mcenroe. Un girone che comprende i finalisti della scorsa edizione Dodig/Melo, i campioni di Wimbledon Rojer/Tecau, i vincitori dello Us Open Mahut/Herbert e gli esperti Zimonjic/Matkovski. Ad aprire il programma alle 13,00, Rojer e Tecau contro il tandem serbo polacco. In apertura di programma serale, alle 19, i francesi sfidano invece Dodig e Melo.


Nessun Commento per “ATP FINALS: LA VENDETTA È UN PIATTO CHE VA SERVITO A LONDRA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ATP FINALS DAY 6. SI CHIUDE IL GIRONE “ILIE NASTASE” Il già qualificato Rafael Nadal affronta il connazionale David Ferrer. Gli basta un set per assicurarsi il primo posto nel girone e il suo connazionale è già matematicamente fuori. In […]
  • ATP FINALS: NADAL LOTTA E VINCE ANCORA In una partita inutile ai fini della qualificazioni per la semifinale delle Atp Finals, Nadal ha bisogno di più di due ore e mezza per rimontare un encomiabile Ferrer e chiudere il round […]
  • RACE TO LONDON. MURRAY RISCHIA Lo scozzese potrebbe restare fuori dalla corsa verso le Atp World Tour Finals. Ma le prestazioni di Cilic e Nishikori minano anche le certezze di Dimitrov e Raonic e non lasciano […]
  • DJOKOVIC CON WAWRINKA, FEDERER TROVA MURRAY Sorteggiati a Londra i due gironi della Atp World Tour Finals 2014. Il numero uno del mondo pesca i due neo campioni Slam della stagione Wawrinka e Cilic, oltre a Berdych. Lo svizzero […]
  • ATP FINALS DAY 4. RAFAEL NADAL AFFRONTA IL PADRONE DI CASA ANDY MURRAY Il match di cartello della quarta giornata a Londra è senza dubbio quello tra il maiorchino e lo scozzese. Ma c’è anche il dentro-fuori tra David Ferrer e Stan Wawrinka, che chiuderà la […]
  • FEDERER NON GIOCA LA FINALE Atp Finals: Roger Federer deve rinunciare alla finale del Masters di Londra, a causa di un problema alla schiena che lo affligge già da qualche giorno. Djokovic vince quindi per la terza […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.