BERRETTINI VOLA AI QUARTI A GSTAAD, VERDASCO KO AD AMBURGO

Il tennista azzurro ha battuto con un doppio 6-3 un avversario forte come Andrey Rublev, qualificandosi così tra i migliori otto del torneo svizzero

TENNIS – Vittoria importante e convincente quella conquistata da Matteo Berettini al torneo Atp 250 di Gstaad. Sulla terra rossa della città svizzera infatti il tennista italiano ha battuto un avversario del calibro di Andrey Rublev (testa di serie numero 4) con un doppio 6-3 di altissimo livello, grazie ad una prestazione quasi perfetta che proietta Berrettini ai quarti di finale.

Nel primo set l’azzurro ha giocato un tennis molto solido, e dopo aver annullato una pericolosa palla break nel settimo game, è riuscito ad allungare subito dopo sul 5-3 strappando il servizio al suo avversario nell’ottavo gioco. Berrettini quindi ha gestito al meglio il suo turno di battuta mettendo in tasca il parziale sul 6-3, e all’inizio del secondo, dopo una breve interruzione dovuta alla pioggia sul punteggio di 1-1, ha continuato a spingere sull’acceleratore salendo con autorità sul 3-1, grazie al break ottenuto nel terzo game. Rublev quindi ha cercato di reagire, ma Berrettini ha dimostrato grande solidità anche mentale quando nel corso dell’ottavo gioco ha annullato una pericolosa palla del possibile contro-break, e subito dopo ha approfittato della situazione favorevole per chiudere i conti sul definitivo 6-3 tra gli applausi del pubblico svizzero.

ALTRI RISULTATI GSTAAD

Passando poi agli altri match di secondo turno giocati oggi sulla terra rossa elvetica, insieme a  avanza anche il giapponese Taro Daniel, che ha battuto lo spagnolo Roberto Carballes Baena in tre combattuti set (6-4 4-6 7-6 il punteggio finale in suo favore) riuscendo a recuperare una situazione che sembrava quasi disperata. Daniel infatti, dopo aver ceduto il break nell’undicesimo game del terzo e decisivo parziale, ha visto il suo avversario servire per portare a casa la vittoria sul 6-5, ma ha trovato la forza per conquistare prima il contro-break del 6-6 e poi per aggiudicarsi il successivo tie-break 7 punti a 4 assicurandosi così la vittoria.

AMBURGO

Spostandoci invece al torneo Atp 500 di Amburgo, è proseguita senza problemi la corsa del numero 2 del seeding Diego Schwartzman, che ha liquidato con un doppio 6-2 il tedesco Daniel Masur dimostrando di avere una solidità di gioco troppo superiore rispetto a quella del suo avversario. Si è fermato al secondo turno invece Fernando Verdasco (testa di serie numero 8), battuto dal sorprendente Thiago Monteiro di questi giorni. Il tennista brasiliano infatti si è imposto in tre set (3-6 6-2 7-5 lo score conclusivo) confermando il buon momento di forma che già ieri gli aveva permesso di superare un avversario del calibro di Gilles Simon. Avanza nel tabellone tedesco poi anche Jozef Kovalik, protagonista di un successo in due set (6-4 6-0) ai danni del NextGen tedesco Rudolf Molleker.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “BERRETTINI VOLA AI QUARTI A GSTAAD, VERDASCO KO AD AMBURGO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.