FOGNINI KO A GSTAAD, THIEM CENTRA I QUARTI AD AMBURGO

Il tennista azzurro ha ceduto in tre set all'estone Zopp, mentre in Germania l'austriaco si è sbarazzato di John Millman con un perentorio 6-2 6-2
giovedì, 26 Luglio 2018

TENNIS – Niente da fare per Fabio Fognini al torneo Atp 250 di Gstaad. Il tennista azzurro infatti, forse ancora segnato dal successo al torneo di Bastad conquistato domenica scorsa, non è riuscito a qualificarsi per i quarti di finale dopo la sconfitta rimediata oggi contro Jurgen Zopp. L’attuale numero 107 del mondo è stato capace di imporsi 6-1 3-6 6-3 al termine di un match in cui Fognini non ha trovato la giusta continuità di gioco, con la quale avrebbe potuto battere un avversario certamente alla sua portata.

Dopo un primo set shock nel quale l’azzurro ci ha capito veramente poco fin dalle battute iniziali, nel secondo Fognini si è ripreso, è salito sul 2-0 e, pur avendo concesso l’immediato contro-break del 2-1, ha continuato a spingere sull’acceleratore strappando nuovamente il servizio al suo avversario, per il momentaneo 3-1 in suo favore. Quindi, dopo aver allungato sul 5-2, il ligure ha gestito al meglio anche l’ultimo turno di battuta della frazione, e con il secondo ace della sua partita ha messo in tasca il parziale sul 6-3 tra gli applausi del pubblico svizzero. Nel terzo e decisivo set poi Fognini ha cercato di mantenere il comando delle operazioni, ma un passaggio a vuoto patito nel sesto game, durante il quale ha ceduto il break decisivo) gli è costato carissimo, visto che dal 4-2 in favore del suo avversario non è più riuscito a risalire la china fino al definitivo 6-3 con il quale l’estone si è assicurato la qualificazione ai quarti di finale.

ALTRI RISULTATI GSTAAD

Passando poi agli altri match di secondo turno giocati oggi sulla terra rossa elvetica, è uscito di scena Borna Coric (testa di serie numero 3), battuto dal serbo Laslo Djere in tre set (6-4 1-6 6-1 lo score conclusivo) al termine di un incontro nel quale il croato ha commesso troppi errori. Coric era riuscito comunque a rimettersi in partita assicurandosi agevolmente il secondo parziale e all’inizio del terzo, sull’1-1, ha anche avuto due palle break consecutive che avrebbero potuto cambiare le sorti della sfida, ma dopo aver sprecato questa chance il croato ha accusato un totale black-out che ha permesso a Djere di infilare altri quattro game consecutivi fino al definitivo 6-1. Non ce l’ha fatta poi neanche il giovanissimo talento canadese Felix Auger-Aliassime, sconfitto dal croato Viktor Galovic 3-6 6-4 6-2.

AMBURGO

Spostandoci invece al torneo Atp 500 di Amburgo, si è qualificato per i quarti di finale in scioltezza Dominic Thiem, protagonista di un netto 6-2 6-2 ai danni di John Millman. il tennista austriaco ha dominato in lungo e in largo grazie alla maggiore profondità e “pesantezza” dei proprio colpi, che hanno mandato costantemente fuori giri l’australiano, mai in grado di entrare veramente in partita e impensierire la testa di serie numero uno del tabellone tedesco. Avanzano ai quarti di finale poi anche Pabolo Carreno Busta, che ha approfittato del ritiro di Aljaz Bedene quando si trovava in vantaggio 6-4 4-0, e Nikoloz Basilashvili, protagonista di una bella e combattuta vittoria (7-6 6-4) contro uno specialista della terra rossa come Pablo Cuevas.

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “FOGNINI KO A GSTAAD, THIEM CENTRA I QUARTI AD AMBURGO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.