ATP HALLE, FEDERER SOFFRE MA VA IN SEMIFINALE

Lo svizzero ha avuto la meglio su Roberto Bautista Agut solo al terzo set. Al Queen's invece Auger-Aliassime ha eliminato Stefanos Tsitsipas

TENNIS – Ha sofferto come ieri nella “battaglia” con Jo-Wilfried Tsonga, ma alla fine Roger Federer è riuscito ugualmente ad avere la meglio su Roberto Bautista Agut (6-3 4-6 6-4 il punteggio finale), assicurandosi così la 15esima semifinale della carriera al torneo Atp 500 di Halle.

Dopo un primo set portato a casa in scioltezza a suon di colpi vincenti e volée da applausi, all’inizio del secondo Federer è andato in difficoltà al servizio, e dopo aver ceduto la battuta nel terzo game, pur avendo avuto qualche occasione per rimettersi in partita non è riuscito a risalire la china. Bautista Agut quindi ne ha approfittato per mettere in tasca il parziale sul 6-4, e all’inizio della terza e decisiva frazione ha avuto anche altre due palle break per portarsi nuovamente in vantaggio. Federer però si è salvato, e dopo una serie di game molto tirati ha trovato la forza di piazzare l’acuto decisivo proprio sul 5-4 in suo favore, conquistando il break che gli ha consegnato la vittoria e la qualificazione alle semifinali del torneo tedesco. Ora quindi, per un posto nella finale di domenica, lo svizzero se la vedrà con Pierre-Hugues Herbert, che nel match precedente ha approfittato del ritiro di Borna Coric, costretto ad alzare bandiera bianca dopo che il francese aveva portato a casa il primo set 7-5.

QUEEN’S

Spostandoci poi sull’erba londinese del torneo Atp 500 del Queen’s, la testa di serie numero 4 Daniil Medvedev non ha avuto problemi nel suo quarto di finale giocato contro Diego Schwartzman, battuto nettamente 6-2 6-2 in un match che praticamente non ha avuto storia. Ha continuato a far parlar dei sé invece il giovane talento canadese Felix Auger-Aliassime, protagonista di una vittoria importante (7-5 6-2) contro il numero uno del seeding Stefanos Tstitsipas. Il greco probabilmente era che un po’ stanco dopo i due match giocati ieri, ma Auger-Aliassime ha confermato tutte le sue qualità, dimostrando di avere già anche una buonissima personalità pure nei momenti di difficoltà (vedi le quattro palle del possibile contro-break salvate nel quinto game del secondo set), dai quali è uscito con grande determinazione. Si è qualificato per le semifinali infine, al termine di un “derby” transalpino tiratissimo, ricco di emozioni e ribaltamenti di fronte, Gilles Simon, che ha superato Nicolas Mahut 7-6 5-7 7-6.

(Nella foto Roger Federer – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP HALLE, FEDERER SOFFRE MA VA IN SEMIFINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.