ATP, I TRE VINCITORI DELLA SETTIMANA

Tsitsipas vince Marsiglia, vittorie a sorpresa in Brasile e Stati Uniti. I risultati delle finali ATP prima di Acapulco, Dubai e Sao Paulo.
lunedì, 25 Febbraio 2019

TENNIS – Si conclude l’ultima settimana intera del mese di febbraio e il circuito ATP premia i tre campioni dei tornei in programma. Due risultati a sorpresa tra Rio de Janeiro e Delray Beach, manifestazioni che fin dai primi giorni hanno mostrato un’avversione nei confronti delle gerarchie, mentre Marsiglia conferma i valori tecnici previsti alla vigilia e regala il titolo ad un giocatore che riesce a riscattarsi dopo un periodo di stand-by.

È Stefanos Tsitsipas ad aggiudicarsi il titolo francese, dopo aver perso due degli ultimi tre match disputati prima di arrivare sulla costa meridionale transalpina. Il tennista greco si impone nella finale di domenica su un altro giocatore di livello per il torneo, Mikhail Kukushkin: il match, però, è sofferto per larghi tratti e al talento ellenico servono due set vinti al fotofinish. Prima il 7-5 del primo parziale, poi il tie-break del secondo, concluso con il punteggio di 7-5.

Serve addirittura il terzo set a Radu Albot, che vince e convince a Delray Beach nella finale contro il britannico Evans. Nonostante i favori del pronostico non siano dalla sua parte, il tennista moldavo riesce nell’impresa di portare a casa il titolo americano rimontando l’avversario nel secondo e terzo set: prima il 6-3 che sembra indirizzare la finale, poi il ribaltone con lo stesso punteggio ed infine il tie-break decisivo: soffertissimo 9-7 per sollevare il trofeo.

Chiude il cerchio un altro successo inatteso, quello di Laslo Djere, che porta a casa Rio de Janeiro nella finale contro Felix Auger-Aliassime, carnefice di Fabio Fognini nel primo turno. Quello del serbo è il match più facile per quel che riguarda il punteggio: vittoria in due set con il punteggio di 6-3 7-5, ma il canadese chiude la sua esperienza in Brasile con la certezza di aver disputato un gran torneo. Adesso l’attenzione si sposta sugli altri tornei della settimana a cavallo tra febbraio e marzo: Acapulco, Dubai e Sao Paulo sull’agenda del circuito maschile.


Nessun Commento per “ATP, I TRE VINCITORI DELLA SETTIMANA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • RIO DE JANEIRO, OUT CECCHINATO L'azzurro lotta e mette alle strette Jarkko Nieminen, ma il finlandese si impone in tre set e vola al turno successivo. Attesa per Robredo, impegnato in serata. Situazione in divenire sui […]
  • MARSIGLIA, DERBY A BOLELLI Simone batte un Luca Vanni stremato dalla cavalcata della scorsa settimana. La sfida tutta azzurra premia il bolognese. Robredo fuori da Rio de Janeiro, Ferrer ultimo match della serata in […]
  • IMPRESA BOLELLI, BATTUTO RAONIC Il bolognese, dopo il successo all'esordio sul connazionale Vanni, spacca il torneo di Marsiglia: eliminata la testa di serie numero uno. Rio de Janeiro, Fognini in campo in tarda serata e […]
  • RIO DE JANEIRO, RUGGITO FOGNINI Il ligure batte Vesely dopo una gran battaglia e un pericolo scampato: tre match point salvati al ceco. Lorenzi out, attesa per Nadal e Ferrer. Johnson e Kokkinakis avanti a Delray Beach, […]
  • FOGNINI, CECCHINATO E SONEGO KO A RIO, BERRETTINI OK A MARSIGLIA Al torneo di Delray Beach avanzano al secondo turno Andreas Seppi e Paolo Lorenzi
  • MARSIGLIA E DELRAY BEACH, FUORI BERRETTINI E LORENZI Berrettini è stato battuto in Francia dal russo Andrey Rublev mentre negli Stati Uniti il tennista senese ha ceduto a Steve Johnson

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.