ATP, ITALIANI: DOPPIO KO IN CINA, PASSA FABBIANO

Mercoledì fatale per Paolo Lorenzi, fuori a Chengdu contro Schwartzman, e Fabio Fognini, battuto da Zverev a Shenzhen. Gioia solo per Thomas
mercoledì, 28 Settembre 2016

TENNIS – Le notizie positive per la rappresentanza azzurra in Cina sembrano finire già con la giornata di ieri. Il mercoledì è già fatale a due speranze italiane sul cemento della doppia tappa orientale, con un’eliminazione da registrare a Chengdu e l’altra che arriva da Shenzhen. A tenere alta la bandiera tricolore, però, c’è ancora un coriaceo Thomas Fabbiano, che regala l’unica nota lieta di oggi.

Il tennista di San Giorgio Jonico, impegnato proprio a Shenzhen, ottiene una preziosa vittoria sul giapponese Nishioka, che si porta in vantaggio nel primo set con il punteggio di 6-3. La rimonta vale la qualificazione al turno successivo: il secondo parziale finisce con lo stesso risultato, ma a parti invertite, mentre il 6-4 del terzo catapulta l’azzurro alla prossima fase. Prossima fase che, invece, non vedrà presente Fabio Fognini: il ligure inciampa al cospetto di Mischa Zverev, che la chiude con un 7-6 6-4 a sorpresa. Il tie-break, concluso 7-3, dà al tedesco la forza necessaria per colpire anche nel secondo set.

Negli altri match del torneo, spiccano due eliminazioni inattese. La prima è quella di Benoit Paire, ko contro Janko Tipsarevic al terzo set: il serbo passa 6-0 6-7[5] 7-5. Ancor più rumore, però, fa quella di David Goffin, sconfitto sempre in tre set da Malek Jaziri. Il tunisino vince 7-6[3] 3-6 6-2 e firma il colpo di giornata. Troppo comodo, invece, per Richard Gasquet: 6-1 6-0 al malcapitato Whittington.

A Chengdu arriva l’altra notizia amara per l’Italia. La corsa di Paolo Lorenzi si arresta al cospetto di Schwartzman. Il giocatore argentino si impone in due set con pochi margini di discussione: 6-0 6-4 e l’azzurro deve abbandonare la competizione cinese. In due set arrivano anche i successi di Troicki e Dimitrov: il serbo archivia la pratica Ruud con il punteggio di 6-3 7-6[4], il bulgaro non è da meno e batte Lajovic 7-6[1] 6-4. Senza tie-break, invece, le vittorie di Feliciano Lopez e Di Wu. Lo spagnolo batte Monaco 6-3 7-5, il cinese rifila un brillante 6-3 6-2 a Kravchuk. Chiudono le tre vittorie al terzo: Ramos e Khachanov superano rispettivamente Berrer e Mannarino, mentre Baghdatis batte Carreno-Busta dopo una maratona attraverso tre tie-break, chiudendo in rimonta dopo lo svantaggio del primo parziale.

Domani si torna in campo in mattinata, con Shenzhen che diventa automaticamente il principale interesse della racchetta italiana. Thomas Fabbiano affronterà il brasiliano Bellucci, ma c’è da tenere d’occhio anche il match di Tomas Berdych. A Chengdu, invece, c’è un intrigante Anderson-Kyrgios prima del match di Thiem. Tanta carne al fuoco prima del weekend.


Nessun Commento per “ATP, ITALIANI: DOPPIO KO IN CINA, PASSA FABBIANO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • TORNEI ATP, I QUATTRO FINALISTI Shenzhen e Chengdu eleggono i quattro finalisti: sarà Berdych-Gasquet, ma anche Khachanov-Ramos. E occhio a Fognini in finale di doppio
  • SHENZHEN, IL DOPPIO È DI FOGNINI. VINCONO BERDYCH E KHACHANOV Vittoria di Fognini nel doppio con Lindstedt, il ceco ed il russo si aggiudicano i singolari di Shenzhen e Chengdu. La domenica del circuito maschile
  • SHENZHEN, BELLUCCI BATTE FABBIANO L'azzurro esce di scena contro il più quotato brasiliano, avanti anche Berdych e Tomic. A Chengdu Thiem fa la voce grossa, fuori Kyrgios
  • TORNEI ATP, FUORI THIEM E TOMIC Chengdu e Shenzhen mietono due vittime eccellenti: Thiem e Tomic salutano la Cina dopo le due sconfitte nei quarti di finale. Il resoconto del venerdì
  • ATP CHENGDU, AVANZA LORENZI L'azzurro continua la sua corsa a Chengdu, su uno dei due campi cinesi su cui è in corso di svolgimento la settimana maschile. A Shenzhen occhio a Paire
  • CHENGDU, FINALE FOGNINI-TOMIC L'azzurro batte Fritz in rimonta, l'australiano regola Sousa in due set. Da Chengdu a Shenzhen, dove la finale è Herbert-Nishioka.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.