ATP MADRID: AVANTI SIMON, RAONIC, GASQUET E FERRER, KO GOFFIN

Nei match di primo turno del Master 1000 spagnolo, si sono qualificati tutti i "big" scesi in campo sulla terra battuta madrilena tranne il belga
lunedì, 2 Maggio 2016

TENNIS – Non è mancata una sorpresa nei match della sessione diurna del Masters 1000 di Madrid. Tra i “big” scesi in campo infatti, Gilles Simon, Milos Raonic, Feliciano Lopez e Richard Gasquet hanno superato il primo turno, mentre ha salutato la compagnia David Goffin (numero 12 del seeding), sconfitto in tre set da Lucas Pouille dopo aver vanificato ben quattro match point (di cui tre consecutivi da 0-40 sul 5-4 in suo favore nel terzo).

SIMON

Gilles Simon è stato costretto al terzo set da Marcos Baghdatis, ma alla fine si è imposto 6-3 3-6 6-4 al termine di un match comunque combattuto, nel quale il francese, dopo aver vinto il primo parziale abbastanza agevolmente, ha subito il ritorno del suo avversario nel secondo, grazie ai due break messi a segno nel settimo e nel nono game. Nel terzo e decisivo set però, Simon è stato più concreto, ha saputo capitalizzare l’unico break portato a casa (quello del terzo game), e dopo aver annullato tre possibilità a Baghdatis di ritornare in partita (due nel quarto e una nell’ottavo gioco), ha conquistato la vittoria sul definitivo 6-4.

LOPEZ

Anche Feliciano Lopez poi ha dovuto lottare tre set per avere la meglio su Leonardo Mayer, battuto 7-6 4-6 6-4 dopo una sfida molto equilibrata. Nel primo parziale infatti non ci sono state palle break, e lo spagnolo si è imposto al tie-break per 7 punti a 5 sfruttando l’unico mini-break vinto, ma nel secondo l’argentino è andato subito avanti di un break e lo ha mantenuto fino al 6-4 che gli ha permesso di allungare la partita al terzo e decisivo set. A quel punto quindi entrambi i giocatori hanno continuato a servire bene fino al 2-2, poi Lopez ha avuto una palla break nel quarto game ma Mayer è riuscito ad annullarla, e la svolta della partita è arrivata nel decimo gioco quando lo spagnolo, alla terza opportunità, ha strappato il servizio al suo avversario portando a casa la vittoria sul definitivo 6-4.

RAONIC

Ha dovuto “faticare” solo un set invece Milos Raonic, che ha superato Thomaz Bellucci 7-6 6-1 al termine di un match in cui nel primo parziale l’equilibrio ha regnato sovrano. Nessuno dei due giocatori infatti ha concesso palle break all’avversario, e soltanto un game si è concluso ai vantaggi, il terzo, in favore del canadese, che poi ha chiuso i conti al tie-break portandolo a casa per 7 punti a 4. Una volta acquisito il vantaggio quindi, la testa di serie numero 11 del torneo madrileno ha cambiato decisamente marcia, e nel secondo set non ha concesso praticamente nulla al brasiliano, che non ha potuto fare altro che cedere sotto i potenti colpi del canadese.

GASQUET

Vittoria in due set poi anche per Richard Gasquet, che al contrario di Raonic, contro lo spagnolo Carballes Baena, ha portato a casa senza problemi il primo parziale sul 6-1, sudando un po’ di più invece nel secondo, vinto “soltanto” al tie-break (7 punti a 5) dopo che il francese è stato anche costretto a salvare tre palle break nel secondo game.

GOFFIN

Ma la partita più bella di oggi è stata sicuramente quella che ha visto David Goffin uscire di scena per mano di Lucas Pouille, uscito vittorioso 7-6 2-6 7-6 al termine di un match ricco di emozioni e ribaltamenti di fronte. Nel primo set infatti il francese è andato avanti 3-0, ma Goffin ha recuperato ed è andato a servire per il set sul 5-4, non riuscendo però a chiudere i conti. Il transalpino quindi si è aggiudicato il tie-break per 7 punti a 4, anche se nel secondo set il belga aveva dato l’impressione di aver ripreso in mano la partita imponendosi con un netto 6-2. Nel terzo e decisivo parziale poi questa sensazione sembrava aver trovato conferma quando Goffin è andato avanti 4-2, ma Pouille non ha mollato ed è rientrato in partita ottenendo immediatamente il contro-break.

Goffin però ha avuto la grande chance di portare a casa la vittoria quando nel decimo game si è procurato tre match point consecutivi (0-40) sul servizio del suo avversario, che però è riuscito a salvarsi e ad allungare la sfida fino al tie-break: a quel punto è stato il francese a portarsi in vantaggio di un mini-break, ma Goffin ha salvato a sua volta un match point recuperando da 5-6 a 6-6. Dopo il cambio di campo poi, il belga ha avuto un’altra possibilità di vincere sul 7-6, ma Pouille si è difeso alla grande, ha infilato tre punti consecutivi e ha conquistato la vittoria tra gli applausi del pubblico madrileno.

FERRER

Ha dovuto giocare sulla “distanza” poi anche David Ferrer, che nell’ultimo match della sessione serale ha dovuto rimontare un set a Guillermo Garcia Lopez prima di chiudere 3-6 6-1 6-2. il valenciano, dopo aver ceduto il primo parziale nonostante avesse recuperato l’iniziale break di svantaggio, nel secondo e soprattutto nel terzo ha ritrovato il suo tennis dominando in lungo e in largo fino alla vittoria finale.

ALTRI RISULTATI

Passando quindi agli altri match di giornata, hanno superato il turno anche Andrey Kuznetsov, che ha battuto con un doppio 6-4 Viktor Troicki, Joao Sousa (6-4 6-4 a Nicolas Mahut), Denis Istomin, vittoriso 6-4 6-1 contro Teymuraz Gabashvili, Sam Querrey (6-7 7-6 6-4 al francese Herbert) e Radek Stepanek (1-6 7-6 6-4 a Vasek Pospisil).

Nella foto Milos Raonic (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP MADRID: AVANTI SIMON, RAONIC, GASQUET E FERRER, KO GOFFIN”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • UN UNDER, UN OVER E UNA MULTIPLA TENNIS, SCOMMESSE - Tre giocate per cercare di iniziare a trarre il massimo da questo Indian Wells.
  • AO: DJOKOVIC CON WAWRINKA, FEDERER RITROVA RAFA Sorteggiato il tabellone maschile. Il numero uno ritrova il suo carnefice del 2014. Roger e Rafa potrebbero ritrovarsi in semifinale, ma lo svizzero prima potrebbe dover superare Murray ai […]
  • BELGIO IN SEMIFINALE, AUSTRALIA ANCORA VIVA La coppia Coppejans/Bemelmans conquista il punto del doppio e riporta il Belgio in semifinale di Coppa Davis sedici anni dopo. A Darwin, il duo australiano Hewitt/Groth travolge i kazaki e […]
  • COPPA DAVIS: DOMINIO BELGIO, ARGENTINA AVANTI Tutto secondo copione ad Ostende, con Darcis e Goffin che portano a casa i due singolari ed ipotecano la semifinale a spese del Canada. A Buenos Aires, Mayer timbra il primo punto contro […]
  • COPPA DAVIS, IL SORTEGGIO DEI QUARTI Estratto l’ordine degli incontri dei quarti di finale di World Group. Bizzarra cerimonia in Australia, con i canguri che optano per la linea giovane. Nel match tra Gran Bretagna e Francia, […]
  • COPPA DAVIS: PREVIEW QUARTI DI FINALE Nel weekend le migliori otto nazionali si giocano i quattro posti per le semifinali. A Londra show per Gran Bretagna – Francia, mentre promette battaglia Argentina – Serbia. Chiuse invece […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.