ATP MADRID: FOGNINI NON SUPERA L’OSTACOLO THIEM, AVANZA DJOKOVIC

Il tennista azzurro è stato battuto 6-4 7-5 al termine di un incontro comunque equilibrato, mentre il numero uno del mondo ha superato Jeremy Chardy 6-1 7-6

TENNIS – E’ stato un incontro equilibrato nel quale Fabio Fognini ha cercato comunque di giocare il suo tennis, ma di fronte alla solidità del Dominic Thiem visto in campo oggi sarebbe stato difficile per chiunque. Si è fermata agli ottavi di finale quindi la corsa del tennista azzurro al Masters 1000 di Madrid (l’austriaco si è imposto infatti 6-4 7-6) e adesso l’appuntamento è agli Internazionali d’Italia dove tutti i suoi tifosi lo sosterranno nuovamente sperando in un’altra grande impresa dopo quella compiuta a Montecarlo.

Naturalmente un po’ di rammarico c’è, ma oggi Fognini ha trovato dall’altra parte della rete un ottimo Thiem, e dopo un primo set nel quale all’azzurro è stato fatale il break ceduto nel terzo game, nel secondo l’unica chance è arrivata nell’ottavo game, quando l’austriaco è riuscito a salvare la sola palla break concessa all’azzurro in tutto l’incontro. E quando poco dopo Fognini ha ceduto nuovamente il servizio per il momentaneo 6-5 in favore di Thiem, il suo avversario ne ha approfittato dopo il cambio di campo per mettere in tasca la vittoria sul definitivo 7-5, tra gli applausi del pubblico del campo numero 3 che si è gustato comunque un incontro di alto livello tra i due giocatori che nelle ultime settimane avevano dimostrato di essere al top sulla terra rossa.

DJOKOVIC

Non ha avuto troppi problemi invece, sul campo centrale, Novak Djokovic, che a parte qualche patema di troppo vissuto nel secondo set ha portato a casa la vittoria 6-1 7-6 contro un Jeremy Chardy che ha fatto quello che ha potuto. Nel primo parziale il numero uno del mondo è salito velocemente sul 5-0 per poi mettere in tasca il set sul 6-1 molto agevolmente, mentre nel secondo ha dovuto faticare un po’ di più, vedendosi costretto anche a salvare un pericoloso set-point sul 5-4 e 30-40. Una volta scampato il pericolo però Djokovic ha giocato il successivo tee-break con grande concretezza, e dopo averlo vinto nettamente 7 punti a 2 ha regalato un sorriso agli spettatori presenti che lo vedranno in campo anche domani nei quarti di finale.

ALTRI RISULTATI MADRID

Passando poi agli altri match in programma oggi nella capitale spagnola,  avanza ai quarti di finale anche Marin Cilic, che nel “derby” con il serbo Laslo Djere si è imposto in rimonta 4-6 6-3 6-2, al termine di un incontro in cui il croato, dopo essere stato sotto di un set e di un break, ha ritrovato il suo tennis fino a dominare piuttosto nettamente il suo avversario.

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP MADRID: FOGNINI NON SUPERA L'OSTACOLO THIEM, AVANZA DJOKOVIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.