ATP MARRAKECH, SONEGO VOLA AI QUARTI DI FINALE

Il tennista azzurro è stato protagonista di un'altra buonissima prestazione con la quale ha battuto Robin Haase 7-6 6-3 e ora per un posto in semifinale se la vedrà con Jo-Wilfried Tsonga

TENNIS – E’ proseguita nel migliore dei modi la corsa di Lorenzo Sonego al torneo Atp 250 di Marrakech. Sulla terra rossa marocchina infatti il tennista azzurro si è imposto su Robin Haase 7-6 6-3, dopo poco più di un’ora e mezza di gioco con la quale si è assicurato per la seconda volta in carriera un posto nei quarti di finale in un torneo Atp.

Dopo una parte iniziale di primo set in cui entrambi i giocatori hanno avuto qualche difficoltà al servizio (Sonego per due volte si è fatto rimontare un break di vantaggio), dal 3-3 le cose son cambiate e la frazione è approdata al tie-break, vinto dall’azzurro 7 punti a 5 non senza qualche brivido dopo aver permesso al suo avversario di recuperare momentaneamente da 0-4 a 4-4. Sonego ha quindi mantenuto una buona solidità di gioco anche nel secondo parziale, potendo contare sul suo dritto e su percentuali di servizio decisamente migliori rispetto alle battute iniziali del match, mentre Haase ha sbagliato qualche colpo in più, perdendo incisività da fondo campo. Sonego è stato bravo poi a giocare bene anche in difesa, e dopo il break conquistato nel secondo game ha allungato sul 4-1 con autorità, indirizzando la sfida sui binari a lui già congeniali. L’unico momento di difficoltà è arrivato sul 15-30 del settimo game, risolto però con tre punti consecutivi che gli hanno permesso di salire sul 5-2, e quando poi Sonego è stato chiamato a servire per il match sul 5-3 lo ha fatto con grande concretezza, lasciando solamente un punto all’olandese per il definitivo 6-4 che gli ha consegnato vittoria e qualificazione ai quarti di finale del torneo di Marrakech.

Ora quindi, per un posto nelle semifinali, Sonego se la vedrà con Jo-Wilfried Tsonga, che nell’ultimo incontro di giornata ha battuto la testa di serie numero 3 Kyle Edmund 7-6 6-3. Dopo un primo molto equilibrato, nel quale si è materializzata una sola palla break salvata da Tsonga nel quinto game, il francese ha portato a casa il tie-break 8 punti a 7 e da quel momento ha giocato ancora meglio. Nel secondo parziale infatti il transalpino ha messo costantemente in difficoltà Edmund anche in risposta, e grazie a i due break ottenuti nel quinto e nel nono gioco ha messo in tasca la vittoria sul definitivo 6-3 tra gli applausi del pubblico del centrale.

ALTRI RISULTATI MARRAKECH

Passando quindi agli altri incontri in programma oggi a Marrakech, avanza anche il giapponese Taro Daniel, che battuto in tre set (6-2 1-6 6-1 il punteggio finale in suo favore) lo spagnolo Adrian Menendez-Maceiras, al termine di un incontro in cui Daniel è stato bravo a ritrovare la giusta concentrazione nel terzo parziale dopo aver ceduto nettamente il secondo. Si qualifica per i quarti di finale poi anche Gilles Simon, che nel suo match di secondo turno (il terzo in programma oggi sul campo centrale) ha liquidato l’argentino Guido Andreozzi con un netto 6-2 6-2 praticamente senza storia.

(Nella foto Lorenzo Sonego – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP MARRAKECH, SONEGO VOLA AI QUARTI DI FINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.