ATP: MURRAY AVANTI TUTTA A PECHINO, A TOKYO FUORI MONFILS

Tanti colpi di scena negli ATP in corso a Pechino e Tokyo. In Cina, la finale sarà Murray-Dimitrov, in Giappone Goffin-Kyrgios
sabato, 8 Ottobre 2016

TENNIS – Non potevano non riservare colpi di scena i penultimi atti degli ATP in corso di svolgimento a Pechino e a Tokyo. Nonostante le tante assenze e le varie sorprendenti eliminazioni, i due tornei hanno regalato sorprese ed emozioni anche nelle semifinali disputate questa mattina. Sul cemento pechinese, Andy Murray, numero 1 del tabellone e medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio 2016, travolge il malcapitato David Ferrer. La quinta testa di serie del seeding non riesce mai a contrastare lo strapotere del britannico, che in due set gli concede soltanto 5 games. Ora per Murray la strada verso il titolo sembra spalancata: sarà probabilmente lui il successore di Novak Djokovic nell’albo d’oro del China Open. A contendergli il titolo in finale non ci sarà però il canadese Milos Raonic, ma il sorprendente Grigor Dimitrov. Il 25enne, che attualmente occupa la posizione numero 20 del ranking ATP, ha approfittato del ritiro del proprio avversario per accedere all’epilogo del torneo cinese, con la speranza di non essere il più classico degli sparring partner al cospetto di Murray.

E se la finale di Pechino ha parzialmente sovvertito i pronostici, quella di Tokyo va totalmente in controtendenza rispetto alle previsioni della vigilia. A sfidarsi nell’ultimo atto del Rakuten Japan Open Tennis Championship 2016 saranno il belga David Goffin e l’australiano Nick Kyrgios. Il primo, testa di serie numero 5 del tabellone, ha superato il croato Marin Cilic dopo di due set molto combattuti terminati con il punteggio di 7-5 6-4. Non riesce invece a dar sfoggio a tutta la sua sregolatezza il francese Gael Monfils, numero 2 del seeding e favorito d’obbligo per la vittoria finale dopo l’uscita di scena di Nishikori per infortunio. A sbarrare la strada verso la finale al transalpino è l’australiano Nick Kyrgios, numero 15 del ranking ATP a soli 21 anni. Il talentuoso aussie, che più volte ha paventato la possibilità di lasciare il tennis per dedicarsi al basket, ha archiviato la pratica-Monfils con un doppio 6-4. Per Kyrgios si tratta della terza finale nel 2016 dopo quelle vinte a febbraio contro Cilic a Marsiglia e ad agosto contro Isner ad Atlanta.

 

 


Nessun Commento per “ATP: MURRAY AVANTI TUTTA A PECHINO, A TOKYO FUORI MONFILS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.