ATP, NADAL VINCE MA CHE FATICA. FUORI SEPPI

A Stoccarda Rafael Nadal vince il match d’esordio battendo in tre set Marcos Baghdatis. Fuori dal torneo Seppi battuto da Zverev. Eliminato anche Tommy Haas
giovedì, 11 Giugno 2015

Due ore e quarantadue minuti. È questo il tempo impiegato da Rafael Nadal per battere Marcos Baghdatis. Ormai il maiorchino lo sa prima ancora di iniziare: se vuole vincere, la partita se la deve sudare. Con tanta fatica e superando tante difficoltà, anche quando davanti si trova il numero 63 del mondo.

La partenza per lo spagnolo, infatti, è subito in salita. Si ritrova in breve tempo sotto 4-2, costretto poi nel game successivo a salvare ben tre palle break. Con una reazione d’orgoglio però Nadal riesce a strappare il servizio all’avversario portandosi sul 4-4. Il primo set fila liscio fino al tie break vinto poi dallo spagnolo. Il cipriota non ci sta e riesce a conquistare il secondo parziale. Tuttavia il numero 10 del mondo alla fine riesce a chiudere 6-2 e a ottenere il pass per il turno successivo dove incontrerà Bernard Tomic.

Chi invece non si ferma più è Mischa Zverev. L’ex numero 45 del mondo, dopo aver rifilato un convincente 7-6 6-2 a Dominic Thiem, ha eliminato in breve tempo anche l’azzurro Andreas Seppi. Il tedesco, proveniente dalle qualificazioni, davanti al pubblico di casa si esalta, come dimostrano le sue cinque vittorie consecutive a Stoccarda e un solo set concesso. Nel prossimo turno incontrerà Marin Cilic, che ha battuto in due set (7-6 6-3) contro Bachinger, per provare a raggiungere una storica semifinale.

Si è fermato invece al secondo turno Tommy Haas. Il teutonico che, al ritorno dopo un anno di stop, aveva eliminato all’esordio Mikail Kukukshkin. Oggi però si è infranto con la solidità di Bernard Tomic che ha controllato un match, tuttavia, non del tutto in discesa e lo ha chiuso in due set (7-6 6-2).

Ottima giornata per i colori francesi nel torneo Atp 250 di Hertogenbosch. Hanno passato il turno infatti sia Adrian Mannarino sia Nicolas Mahut. Quest’ultimo però ha avuto il match più difficile contro Roberto Bautista Agut che in Olanda aveva vinto l’anno scorso e aveva eliminato proprio il transalpino ai quarti di finale. Mahut ha battuto lo spagnolo in due set (6-2 6-4) in poco più di un’ora. Una partita in cui l’iberico non ha mai dato l’impressione di poter vincere. L’altro francese, Adrian Mannarino, ha avuto invece vita facile contro Marco Chiudinelli, che aveva eliminato Benoit Paire.

La sorpresa di giornata è stata senza dubbio la vittoria di Illya Marchenko in due set su Sousa. L’ucraino sta dimostrando di essere un avversario piuttosto ostico su erba e ne sa qualcosa anche Mikail Youhzny, eliminato al primo turno proprio dal numero 119 del mondo. Pronostici rispettati invece nell’ultimo incontro di giornata tra David Goffin e Jurgen Melzer. Il belga ha ottenuto il successo con il risultato di 7-6 6-2.


Nessun Commento per “ATP, NADAL VINCE MA CHE FATICA. FUORI SEPPI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.