ATP NEW YORK: SEPPI CEDE IN FINALE A KYLE EDMUND

L'azzurro è stato battuto 7-5 6-1 al termine di un incontro condizionato anche da un problema fisico

TENNIS – Ha provato a giocarsi le sue carte ma Andreas Seppi si è fermato in finale al torneo Atp 250 di New York Open. Sul veloce indoor del “Nassau Veterans Memorial Coliseum” di Long Island infatti il tennista azzurro è stato battuto 7-5 6-1 dal britannico Kyle Edmund in poco meno di un’ora e mezza di gioco.

La sfida è stata in equilibrio fino al 5-5 del primo set. Poi Seppi, che già aveva avuto diverse difficoltà durante i propri turni di battuta, ha ceduto il break nel corso dell’undicesimo game e subito dopo Edmund ha messo in tasca il parziale sul 7-5. A quel punto quindi il britannico, protagonista di una prestazione quasi perfetta che lo ha visto portare a casa oltre il novanta per cento di punti con la prima di servizio in campo, ha spinto ulteriormente sull’acceleratore, piazzando un micidiale parziale di sette giochi a uno. E per l’azzurro, condizionato anche da un fastidio alla coscia destra che ne ha limitato gli spostamenti, non ha potuto più fare nulla, uscendo sconfitto per la settima volta della carriera in una finale del circuito mondiale. Rimangono tre quindi i suoi tornei messi in bacheca (Eastboune nel 2011, Belgrado e Mosca 2012), mentre per Kyle Edmund, alla terza finale Atp da quando è diventato professionista, si è trattato del secondo successo dopo quello conquistato nel 2018 ad Anversa, sempre su cemento indoor.

(Nella foto Andreas Seppi – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP NEW YORK: SEPPI CEDE IN FINALE A KYLE EDMUND”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.